un dipendente può firmare?

messaggio inserito lunedì 8 giugno 2020 da Pinci

[post n° 433151]

un dipendente può firmare?

Buongiorno a tutti,
avrei una domanda da porvi, un architetto dipendente di un azienda, e iscritta ll'albo, può firmare delle pratiche in nome dell'azienda per cui lavora ed è assunto?
Ho avuto per 20 anni P.Iva e iscritta ad Inarcassa. Ma ora vorrei essere assunta da un'azienda che mi chiede se posso fare pratiche in nome loro...quindi senza fatturare direttamente con i privati, senza fare prestazioni occasionali.
Chiudendo la P.Iva e rimanendo iscritta all'albo, e quindi conservando il timbro, lo posso fare?
Sono molto confusa...grazie a chi mi aiuterà!!!
:
Se ho ben compreso lo scenario, direi di sì, del resto ho visto svariati documenti e progetti firmati da tecnici dipendenti di aziende. Iscrizione all'Ordine e assicurazione professionale rimangono, senza dubbio, requisiti indispensabile per apporre timbro e firma. Non mi addentro nelle questioni previdenziali, perchè dovrei documentarmi.
Mi permetto, in ogni caso, di suggerirti di valutare con attenzione il trattamento economico. Sicuramente, l'assunzione, solleva da tante ansie da libero professionista, ma non solleva dalle responsabilità connesse al timbrare e firmare (oneri a tuo carico, non certo dell'azienda).
:
Grazie ArchiFish...volendomi documentare anche sulle questioni previdenziali, a chi mi dovrei rivolgere?
Il mio commercialista non mi sa dare risposta certa, Inarcassa no di certo...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.