Dubbio amletico

messaggio inserito giovedì 16 luglio 2020 da ArchiFish

[post n° 434490]

Dubbio amletico

Attività degli studi di architettura - Codice ATECO 71.11.00
DESCRIZIONE:
attività di consulenza in campo architettonico: progettazione di edifici e stesura dei progetti, pianificazione urbanistica e architettura del paesaggio
Dalla classe 71.11 sono ESCLUSE:
attività di consulenti informatici, cfr. 62.02, 62.09
attività degli studi di ingegneria, cfr. 71.12
arredamento di interni, cfr. 74.10

La domanda sorge spontanea.
Per tutte le consulenze ed i progetti in tema di arredi occorre un ulteriore codice ATECO e una fatturazione distinta (distinguibile, più che altro, visto che non dovrebbe riportare il 4% Inarcassa, ma potrebbe conservare numerazione progressiva)?
Se sì, a cascata, potrebbe valere per altre decine di prestazioni borderline che siamo soliti effettuare e/o potremmo potenzialmente erogare, ma non attengono strettamente all'architettura (design di prodotto, consulenze in tema di grafica, marketing, allestimenti fieristici o scenografici o museali, ecc).
:
Se svolgi consulenze come interior designer ( il discorso vale anche per le altre attività che hai citato) in maniera occasionale, escludendo perciò ogni carattere periodico e continuativo, non occorre aggiungere un ulteriore cod. ATECO.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.