Cancellarsi dall'Ordine

messaggio inserito martedì 15 settembre 2020 da Marta

[post n° 436732]

Cancellarsi dall'Ordine

Ciao a tutti,
sono iscritta all'Ordine della mia città più o meno da 10 anni, ma da 5 anni sono assunta full time in un'impresa, ho chiuso partita iva, non firmo e non fatturo come libero professionista. In più faccio moltissima fatica a star dietro ai crediti formativi obbligatori e restare iscritta è alla fine solo un dispendio economico. Sto pensando da tempo di cancellarmi, anche se a malincuore perché ho sempre pensato al far parte di un Ordine come a una questione di prestigio, a un traguardo raggiunto. Ma nella mia situazione non ha più senso. Voi cosa ne pensate? E volevo anche sapere, nel caso in futuro mi debba riscrivere, è possibile farlo? L'anzianità di iscrizione serve solo per i collaudi?
:
io mi sono appena cancellata per motivi analoghi: assunta full time in comune, non serve l'iscrizione, se servirà mi iscriverò nuopvamente ma non avevo tempo per star dietro ai crediti obbligatori.
nulla ti vieta un futuro di riprenderti il timbro, il titolo di architetto ti resta perchè sei abilitato. ovviamente non puoi prendere nessun lavoro nè firmare
:
se il c.d. prestigio non ti da da mangiare vuol dire che è solo una decorazione inutile fine a se stessa, se poi per mantenere il "prestigio" devi anche pagare vuol dire che ...omissis...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.