Buon giorno a tutti. Da circa un anno, sono pensionata Inarcassa e alla fine del

messaggio inserito lunedì 22 marzo 2021 da Momi

Momi : [post n° 444657]

Buon giorno a tutti. Da circa un anno, sono pensionata Inarcassa e alla fine del

Buon giorno a tutti.
Da circa un anno, sono pensionata Inarcassa e alla fine del 2020 ho chiuso la partita IVA.
Non ho ancora effettuato la cancellazione dall’Ordine, ma lo farò a breve, probabilmente a fine mese, dopo aver saldato la quota annuale che per il 2021 non posso evitare di pagare.
A quel punto (e solo a quel punto) potrò considerarmi libera di fare qualche prestazione occasionale nel campo dell’architettura? Ovviamente mi riferisco a lavoretti di natura grafica, non certo alla presentazione di pratiche che richiedano timbro e firma.
So che in passato si è già discusso a lungo di questo argomento, ma abbiate pazienza, chiedo conferma.
Un aspetto che mi lascia perplessa è che la prestazione occasionale deve essere svolta senza coordinazione col committente: secondo voi può essere considerata come tale la restituzione grafica di un progetto ideato da un altro architetto?
Grazie a chi vorrà rispondermi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.