parametri da considerare in caso di contratto di assunzione

messaggio inserito giovedì 14 aprile 2022 da M_batt

M_batt : [post n° 459886]

parametri da considerare in caso di contratto di assunzione

Buongiorno,
mi chiamo Marta e sono una neolaurata.
So che il contratto di assunzione - sia esso a tempo determinato, indeterminato - resta una chimera, pero' sono anche convinta che tutto sia negoziabile in sede di assunzione,
ad esempio io valuterei un contratto, magari con uno stipendio piu' basso della partita IVA, ma con tutte le garanzie e i benefici dell'assunzione regolare!

vorrei quindi sapere quali sarebbero questi benefici, secondo la legge italiana. ad esempio: quanti giorni di ferie? di malattia? quanto preavviso in caso di rescissione contratto? vi sono degli standard o ogni studio fa a modo suo? in questo caso, vi sono delle condizioni più meno considerate nella norma?

grazie per ogni suggerimento.






Archivirus :
A parte farti gli auguri... Il tipo di contratto dipende dall'attività dell'azienda che ti dovrebbe assumere. Ogni contratto stabilisce diversi livelli di stipendio, tirocinio, ferie, malattia, diritti e doveri vari. Nel caso si tratti di uno studio potrebbe applicare il CCNL studi professionali; un'azienda edile il CCNL edile; un'azienda che produce arredo il CCNL legno arredo, ecc...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.