comune di Milano - bagno secondario appartamento

messaggio inserito mercoledì 26 ottobre 2022 da ViC

ViC : [post n° 466244]

comune di Milano - bagno secondario appartamento

Sono un progettista e sto seguendo il progetto di ristrutturazione di un appartamento a Milano.
Da progetto è prevista la risistemazione dei servizi igienici esistenti consistenti in un bagno principale (con la dotazione di wc, bidet, lavabo e doccia) e un bagno secondario (dotato di lavabo, doccia e wc, quindi senza bidet).
Da nuovo Regolamento Edilizio vengono definite le misure minime dei bagni, rispettate in entrambi i casi sopra descritti, e le dotazioni minime, in questo caso rispettate nel bagno principale, ma non complete nel bagno secondario, considerando la mancanza del bidet.
Il mio dubbio è se anche per il bagno secondario sia obbligatorio prevedere il bidet o sia sufficiente che il solo bagno principale ne sia dotato. Leggendo il regolamento edilizio non si fa specifica distinzione tra bagno principale e secondario/di servizio.
Sarebbe utile avere un parere di qualcuno che ha eventualmente già affrontato tale problema.
Grazie in anticipo
Archifish :
Mi accodo al quesito, sollevando la tematica dei WC che fungono anche da bidet (quelli con lavaggio incorporato). Come vi rapportereste con l'obbligo di bidet nel caso di installazione di queste "diavolerie tecnologiche"?
ViC :
Ciao, in questo caso il RE del comune di Milano specifica che wc e bidet possono essere accorpati in un unico apparecchio.
Archifish :
Dovevo immaginarlo. Milano, essendo metropoli cosmopolita, culla della tecnologia e del design, prevede con disinvoltura certe diavolerie igienico-sanitarie persino nel regolamento edilizio
Alla prima occasione, verificherò se c'è cotanta avanguardia anche nei regolamenti edilizi dei piccoli comuni agricoli della depressa e dimessa valle del Po.
unfor :
A proposito di bagni e regolamento edilizio di Milano. A voi risulta che è possibile realizzare un primo bagno con accesso diretto dal soggiorno, unico vincolo che sia disimpegnato dalla cucina? Questa parte del R.E. non cozza con l'art- 3-4-71 del regolamento di igiene della lombardia che prevede il disimpegno verso ogni altro spazio di uso pubblico ? Io sono per lo stare dalla parte della ragione e voto per la seconda.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.