La massima produttività con AutoCAD

messaggio inserito giovedì 16 ottobre 2003 da ARKLisp

[post n° 10384]

La massima produttività con AutoCAD

Quante ore spese davanti al computer cercando di comprendere i trucchetti del mestiere per velocizzare e semplificare le procedure di disegno con AutoCAD, e quanti soldi spesi in corsi non sempre all'altezza delle nostre aspettative e nemmeno all'altezza delle promesse puntualmente disattese...oggi questo scenario è ancora più attuale e si ripropone per i novizi ma anche per quelli che si ritengono più esperti. I primi sono alla ricerca di una buona acquisizione delle conoscenze di base, che consenta un approccio indolore al mondo della progettazione cad, i secondi invece ricercano un ulteriore salto qualitativo e produttivo, che permetta loro di sentirsi padroni del mezzo in ogni fase della progettazione, senza doversi rivolgere a consulenze ed appoggi esterni. Un sogno ad occhi aperti? Sembra proprio di no, a giudicare almeno da un sondaggio compiuto dal sottoscritto e condotto su un campione di messaggi rilasciati in numerosi forum cad presenti sulla rete. Non ultimo per importanza il forum di Professionearchitetto. La collaborazione e lo scambio di informazione attivato attraverso Internet ha sicurament e rivoluzionato il nostro modo di lavorare e pensare, a tal punto che, tempo e voglia permettendo, quasi tutti siamo ormai in grado di "acquisire" un software e studiarcelo da puri autodidatta. A proposito il caso di AutoCAD è davvero emblematico. Tuttavia la strada per un' approfondita conoscenza di questo strumento sembra ancora assai lunga e, a giudicare da quanto postato sui vari forum, ha raggiunto solo un pubblico di elite.
Con questa coscienza ho iniziato a sviluppare dal 1997 una serie di strumenti ottimizzati per AutoCAD, oggi giunti alla compatibilità con l'ultima release del noto software.
Ero convinto e lo sono sempre di più che il sentiero aperto dai software "programmabili" sia il futuro, soprattutto per quegli utenti che attraverso le personalizzazioni del sistema sono riusciti a coprire ogni genere di esigenza lavorativa, di studio o a carattere hobbystico.
In quest'ottica AutoCAD è un programma fortemente adattabile alle proprie esigenze. Pertanto chi volesse avvicinarsi a questa filosofia di sviluppo del suddetto sistema cad consiglio di considerare la possibilità di utilizzare Autolisp come semplice linguaggio di programmazione per macro e script o come plug-in
prodotto dal lavoro di terzi.
D'accordo! programmare non è cosa immediata, ma usare programmi già confezionati è più semplice a farsi che a dirsi.

Buon lavoro con AutoCAD e i suoi stumenti Autolisp al servizio dei disegnatori.

ARKLisp 2000 e ARKlisp 2004
Strumenti ottimizzati per AutoCAD:
http://webspace.omniway.sm/fbattistini/arklisp/

Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.