necessita super-consiglio

messaggio inserito giovedì 8 gennaio 2004 da carla

carla : [post n° 13828]

necessita super-consiglio

ciao a tutti
volendo acquistare un programma x disegno, cosa consigliate?
conosco AUTOCAD2000 (orrendo x 3D e i rendering da esportare in 3dstudio o cinema 4d diventano complicatissimi) e ARCHICAD 6.0 (veloce ma un pò legnoso, se non si conosce la programmazione e nei rendering manca il riflesso!!!).
Non so nulla di ALLPLAN - ma so che viene citato con reverenza - e mi incuriosisce AUTODESK REVIT.
HELP!!!!!!!!!!! chi li usa cosa consiglia? quali i pregi e i difetti?
grazie
carla
paolo casella :
decisamente ARCHLINE:
più duttile e ricco di Archicad ed Allplan:
oltre che ad essere più moooolto più economico.
Se vuoi saperne di più ci possiamo metter in contatto

robi :
Nel nostro studio usiamo sia archline che revit.
Il primo e' molto ricco di comandi utlili ma i risultati grafici del disegni prodotti non sono sempre di grande qualita'. Revit invece dopo un anno di utilizzo ti posso dire che e' straordinario per praticita' e velocita' e poi i suoi rendering sono insuperabili.
paolo casella :
cosa intendi per "risultati grafici..."?
IlCAD traccia una serie di linee; tutti i CAD tracciano le stesse linnee; 'aspetto che poi una tavola piena di linee dovrà avere, dipende unicamente dal disegnatore: esattamente come avveniva sul tecnigrafo.
Se si intende invece una colorazione più o meno fotorealistica esistono programmi più o meno sofisticati e specifici e più o meno costosi. Alcune ditte li associano ai loro programmi CAD in funzione anche del prezzo, lasciando liberi gli utenti di cercarsi strumenti più approrpiati.
CARLA :
nel ns studio si è molto esigenti sulla resa grafica, in senso fotorealistico.
io nn riesco ad ottenere uno stesso risultato con archicad ed autocad, non c'è paragone!!!
posso avere ulteriori info circa archline? ragiona come archicad?
grazie
carla
robi :
Prova ad usare Revit se vuoi dei risultati fotorealistici sorprendenti, mentre per il disegno 2d puoi migliorare la qualita' grafica del segno isportando facilmente su autocad. I due programmi sono davvero interattivi.
paolo casella :
come ho detto precedentemente, Archline ha una filosofia di lavoro molto simile ad Archicad ma è molto più ricco di strumenti interni non richiedendo moduli esterni vari; è molto più elastico e duttile, è molto più economico.
A differenza di Revit (messaggio di Roby) non richiede un altro programma per il disegno 2D, in quanto ricchissimo di strumenti di disegno tecnico 2D: circa 500 comandi di base!
Per quanta riguarda il rendering ne ha uno suo interno sufficientemente valido; ma questo è un discorso puramente soggettivo in quanto dipende da cosa uno vuole ottenere; cosa significa una bella immagine?
robi :
Ciao Paolo, anche noi in studio abbiamo sia archline che revit, ma la flessibilita' di revit e' insuperabile.
Forse mi sono spiegato male con il discorso del 2d di revit. Volevo solo dire che potendo semplicemente riaprire il file rvt di revit anche in autocad si supera il limite di archline di lavorare solo all'interno di quel programma.
Il modulo di archline per il rendering non e' paragonabile a quello di revit ne tantomeno a quello diarchitectural desk top 2004. preferisco revit anche perche' si lavora sempre all'interno di un unico file e anche la preparazione delle tavole da stampare e' semplificata. L'ultimo esempio riguarda l'uso di blocchi come gli alberi, su revit non si appesantisce la dimensione del file e ne esistono praticamente in numero illimitato e anche modificabili, su archline se metti 4 alberi 3d praticamente ti si pianta la macchina...e noi abbiamo solo workstation a due processori!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.