help

messaggio inserito sabato 6 marzo 2004 da steppi

steppi : [post n° 17115]

help

Scusate il mio italiano in anticipo...Sto cercando di fare un 3d con autocad 2002.Se io ho la foto di un prospetto,posso "attaccarla" in qualche modo al mio modello in modo da ricavare la rappresentazione del materiale? In pratica si tratta di un castello ridotto a rudere, e io vorrei rappresentare il più possibile lo stato di fatto.Grazie,spero di essere stata chiara..:-/..
Simone :
Chiarissimo. Non è facile, specie per le proporzioni. Una delle tecniche + semplici è quella di importare la foto in autocad, ricalcare il prospetto, renderlo solido, quindi importarlo in 3ds con 1 unico layer (e quindi 3d studio lo riconosce come un blocco unico). A questo punto assegni il materiale (la tua foto...) al blocco, e giocando con le coordinate UVW devi riuscire a centrare perfettamente il tutto. La verosomiglianza sarà data dalla qualità della foto, quindi + è fatta meglio, migliore sarà il risutato. Scordati bump e famiglia, poichè per un'operazione del genere dovresti trovare materiali IDENTICI a quelli della foto e quindi applicarli. Così su 2 piedi mi sembra la cosa migliore :)
Buon lavoro ;)
Pepet :
Ipse dixit! Se lo ha detto Simone é oro colato! Ora vorrei proporti un'altra procedura. Anche io ho rilevato un castello, molto, molto grande (3 anni di lavoro solo per i rilievi): Ho avuto il tuo stesso problema. Sai come l'ho risolto? Con gli orthophotopiani. Se la foto, fatta con media risoluzione, (certo, come dice il Maestro (Simone) piú alta é la definizione migliori risultati otterrai) la passi in un programmino che gira sotto AutoCAD, questo te la restituisce in 2D e perfettamente raddrizzata (naturalmente dopo aver fornito al programma dei punti di riferimeno realtá-foto) il risultato é di precisione millimetrica. Devi solo opportunamente scalare (1 sola operazione!!!) l'immagine e quindi avrai il tuo bel prospetto che ti riporterá anche le microfessurazioni con opportuni ingrandimenti (per realizzare la tavola dei dissesti, per esempio), potrebbe essere il "vero e reale" rilievo, il "vero e reale prospetto" e, per tua finale compiacimento, otterrai anche l'immagine da applicare al tuo modello matematico per la rappresentazione dei materiali. Piú reale di cosí...
Tutti i segni, Steppi.
Pepet El CAtalà
steppi :
Ciao Pepet!Era da un pò che non "ti vedevo"sul forum!Stavo giusto chiedendomi che fine avessi fatto!!Dunque..qual'è questo programmino fantastico?Sono impazzita a fotomosaicare e raddrizzare foto(con photshop :-/)..portarle in scala ecc.. va bè premetto ke i miei mezzi sono molto scarsettini,macchina digitale,foto cercate di fare il più ortogonale possibile..insomma avete capito,magari con un laser scanner 3d il gioco era fatto!!Naturalmente poi sto copiando i miei bei prospetti dalla foto (PIETRA X PIETRA)..Quindi, dammi delucidazioni il più possibile su questo programma!!!Grazie..besos..
Cmq continuerò a stressarvi...si tratta della mia tesi e già non ne posso più!!!!;))
Emanuele :
Sono incuriosito da questo programma che gestisce gli orthophotopiani. Dov'è?
Avevo fatto un raddrizzamento fotografico con Autocad 12 e la tavoletta grafica (una vita fa!!).
Ora uso un programmino free scaricabile da http://circe.iuav.it/labfot/software/soft_rdf.htm
direi con buoni risultati
Ciau
Pepet :
Una curiositá: Steppi sei hispanofona, vero? Te lo chiedo perché io vivo in Barcelona.
----------- veniamo al problema. Il programma di cui vi parlavo (il mio specificatamente) é un programma che comprai insieme ad un pacchetto di calcolo strutturale circa 7 anni fa, ha chiave hardware e non si trova in versione free, naturalmente.La orthophotorestituzione che mi dá é in 2d, ma, come ho spiegato si possono applicare le immagini (quindi non parlo di mappatura ma di vero e proprio "incollaggio" delle immagini al modello matematico) al solido e quindi ottenere il modello..."rivestito" della propria foto in scala 1:1. Un photorestitutore 3d ha dei costi salatissimi (per esempio quello della Nikon che prevede anche l'uso di Hardware che accompagna il programma). Con tali programmi puoi, per esempio, ricostruire come modello matematico la testa di una statua da restaurare. Vi dico questo solo per notizia, so bene che non fa al caso di steppi. Ad ogni buon fine, non ho dato il "caramelo a steppi y despues se lo quito" (hai capito il significato, vero Emanuele?). Non ho voluto illudere steppi inutilmente. Un altro orthophotorestitutore é integrato in Archline, questo di facilissimo uso, non necessita nemmeno rilevare punti significativi. Basta che nella foto ci sia un oggetto di note dimensioni (ad esempio il quadrante dell'orologio di un campanile) ed il gioco é fatto! Naturalmente questo programma, a mio giudizio, ha una precisione un poco piú bassa, ma per Steppi andrebbe bene lo stesso. In giro ci sono scaricabili programmi di raddrizzamento fotografico free (Emanuele ne ha citato uno). Alcuni mesi fa (2-3) nel forum mi sono occupato di questo problema (dicendo piú o meno le stesse cose) e qualcuno ha fornito una serie di indirizzi da cui scaricare simili programmi free. Chi cerca trova!
Peccato che il "segugio" (=RAF) non si occupi di 3d!!!! Que lastima!
Comunque, chiquitillos, gli orthophotopiani sono una cosa miracolosa. Inutile dirvi che si possono "giuntare" perfettamente. Ad esempio se si vuole rilevare con questo mezzo la facciata di uno stabile che non rientra integralmente nella foto, ma che occorrono 3-4 o piú foto, le stesse, una volta raddrizzate combaciano con precisione millimetrica (naturalmente sta anche tutto alla precisione con cui si forniscono i punti noti relazionati tra essi. Voglio dire, ad esempio, le dimensioni di alcune finestre e le distanze esistente tra di esse (é solo un esempio): Non so se ricordate i rilievi della basilica di San Pietro a Roma alcuni anni fa: l'interno di tutta basilica fu ricoperta di tanti bollini autoadesivi coloratissimi, (erano i punti significativi!!!) che una volta relazionati, (rilevati ed introdotti nel CAD) restituivano i piani raddrizzati. In quel caso peró fu fatta una orthophotorestituzione in 3D (credo che la premiata Ditta Michelangelo, Bernini & Co. meritassero un simile trattamento, vero?).
Steppi, come tu hai detto in occasione dei tutorial di 3DStudio (chi cerca trova), non fare la pigrona: la dritta l'hai avuta.
Un besazo de tornillo.
Pepet El Català
Emanuele :
In effetti non l'ho capita ( non ho dato il "caramelo a steppi y despues se lo quito")!
Mi interessava avere le informazioni (che hai dato) perchè se un simile programma era free...direi che sarebbe stato utilissimo!
Non ho visto i link ai programmi di raddrizzamento ma vado subito a cercarli.
Buona domenica.
Ciao
magh :
vado alla caccia anchi'io dei link, se arrivi primo Emanuele, dimmi dove sono (la domenica sono un po' pigro...), altrimenti faccio il contrario!
Per Pepet: se vinco la caccia al tesoro ai tuoi link vinco un premio?
Per Emanuele: non preoccuparti per il tuo spagnolo, anch'io sono solo "italionofono"...anzi, già ci litigo con l'italiano....
Baci a tutti!
Pepet :
( non ho dato il "caramelo a steppi y despues se lo quito")!
Traduzione: Non ho dato la caramellina a steppi e nel momento di mangiarla gliela ho nuovamente ripresa io. Significa che non inteso illuderla!
Pepet :
Il premio qual'é?
100 anni di indulgenza plenaria. per avere un passi per il paradiso FULL OPTION dovrai aspettare ancora almeno un centinaio di anni.
Parola di Pepet (EL hermano mayor de Dios = IL fratello maggiore di Dio!)
Hasta luego, coccodrillo
magh :
troppo buono...ma sto ancora cercando, nel forum e in rete i tuoi link, non mi arrendo così facilmente, e credo neanche Emanuele!!
steppi :
Mi dispiace deluderti, ma sono italianissima,per l'esattezza una calabrisella d'eccezione!!!;)) ma nonostante questo cerco di imparare più lingue possibili..grazie per le dritte e buona caccia a tutti!!;)
Emanuele :
Ho ritrovato la discussione sui programmi di raddrizzamento fotografico del 18/10/2003 ma sono programmi a pagamento (come molti altri che ho trovato).
Quello che ho citato è free e mi sembra funzioni bene, ovviamente i risultati non sono come quelli di un programma professionale.

x Pepet: la frase l'avevo capita ma non ne coglievo il senso all'interno del discorso!! (la domenica mattina...!!!)
magh :
tu non cogli il senso della frase in spagnolo, pensa che io proprio non ho colto i siti che tu hai trovato...colpa della domenica...comunque ho provato l'indirizzo che hai dato (circe.iuav etc.etc.) ed explorer mi dice che la pagina non è più disponibile...sigh...
Emanuele :
Strano, ho riprovato ora e funziona (http://circe.iuav.it/labfot/software/soft_rdf.htm)

Se vuoi te lo mando, la mia mail è email

Ciao
magh :
provo a casa stasera a scaricarlo (oggi non mi sento così spudorato da farlo in ufficio), se non riesco te lo scrivo sulla tua e-mail!
Grazie mille e buona giornata!
Emanuele :
E' un file zip da 950 kb.
Ci sentiamo
Ciao e buona giornata anche a te
Pepet :
Tu calabrisella? Io Calabrisello in tierra de España. Tu mafiosilla? Io NO mafiosillo ehehehehe....
Tutti i calabresi sono "d'eccezione"....
Io calabrese del piú bel paese del mondo, se indovi 100 anni di indulgenza plenaria....
Muak
Pepet
steppi :
Non mi dire ke 6 di RRReGGGio???ha "il più bel km d'italia"...!!!! "Duvi c’è gustu ‘un c’è perdenza"..."Tuttu ‘u munnu è paise"...besos


Pepet :
Dispensa, perdoname, disculpa, lo siento, lo lamento, me sabe mal, cariño, non sono di RRRiiiiigggggiUUUU, né la mia cittá possiede il piú bel miglio d'Italia (non il Km!!!!) come il Grande D'Annunzio definiva il suo lungomare laddove le acque greche si sposano con le acque latine. Peró Reggio, ancorché distante, molto distante dal piú bel pueblo del mundo (il mio pueblo calabrese!!!), con me ha grandissima affinitá. Conosco Reggio come fossi un Reggino. Da Santa Caterina, all'Annunziata a Tre Mulini, a Sant'Anna, a Sbarre, a Modena, e fino a Occhio di Pellaro ed oltre...
Conosco Festa 'I Maronna come fosse la fiesta de mi pueblo!
Ti dó un indizio. É un paese (il mio) di un grandissimo effetto scenografico, un lugar de cuento, un posto di favole. Ha un Castello grandissimo sull'acropoli, maestoso, affascinante, federiciano.
Se indovini e mi dai la tua mail ti invio delle foto stupende che una giovane architetto non puó che conoscere, se non altro per un semplice fatto culturale.
In aggiunta a tutto questo (mi voglio rovinare!!!) altri 50 anni di indulgenza plenaria che aggiunti ai 100 anni giá in palio ti daranno 1 secolo e mezzo di felicitá fra 1000 anni!!!
Besotes, corazon, cyberbesotes, cariño!
Pepet El català
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.