controCAD 2

messaggio inserito venerdì 20 febbraio 2009 da marco d

marco d : [post n° 189095]

controCAD 2

Bene colleghi, pare che non si possa fare proprio a meno del CAD. ma che delusione però : una volta si parlava di computer come una forma di intelligenza artificiale che realmente poteva essere una tappa significativa nell' evoluzione. ma questi CAD non mostrano una particolare intelligenza progettuale. dobbiamo fare tutto noi ammattendoci tra tendine e parametri e menù vari. una stazione di progettazione di un normale architetto di provincia è una cosa che neanche la NASA alla fine degli anni 60 poteva sognarsi e tutto questo per produrre quei terribili quartieri della villettopoli contemporanea. c'è qualcosa che proprio non va... almeno progettassimo basi spaziali...sulla terra però
emmepi :
Carissimo marco,
quello che dici è in parte vero e mi trova daccordo, ma solo se parli specificamente di autocad. In quel caso sono d'accordo: nonostante i continui aggiornamenti, autocad lascia il progettista ancora nel medioevo delle possibilità con il computer.

Non a caso in altri paesi, diversi da questo strano stivale, autocad non è l'UNICO programma usato negli studi, anzi!

Se non li conosci, esplora archicad, sketchup e Blender. Sono programmi "intelligenti" che ti permettono di esprimere la tua creatività, senza che il software si metta in mezzo a complicarti la vita.

Se li approfondisci, scommetto che non tornerai indietro :)

Ciao,
Michele
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.