gialli e rossi

messaggio inserito venerdì 7 gennaio 2005 da anna

anna : [post n° 38636]

gialli e rossi

ciao
dopo un periodo pazzesco torno a chiedere aiuto al forum.
per realizzare i GIALLI E ROSSI con archicad, devo sovrapporre due planimetrie: riesco, con 6.0, ad ottenere le trasparenze per riuscire a sovrapporre le due planimetrie senza fare un'opera di cesello pazzesca? cioè: si riesce a far sì che due muri di diverso colore, se sovrapposti diano un terzo colore?
posso altrimenti esportare in autocad ed usare il 2000: con quello riesco ad ottenere qualche cosa?
grazie
a
nico_cad :
ma da appassionato tifoso della roma....dopo il maledetto derby di giallo e rosso meglio non parlare......prova a farlo celeste e bianco magari qualche laziale in preda all'euforia ti risponde!!!!!!!! scherzo ovviamente.....scusami ma non ho ben capito di cosa hai necessità.....difficilmente due colori sovrapposti te ne danno un terzo a meno che non siano trasparenti.......ciao ciao nico_cad
anna :
purtroppo per velocizzare il disegno di costruito/demolito speravo di poter utilizzare colori trasparenti, che poi magari avrei cambiato in fase di stampa con l'assegnazione dei pennini. non è possibile?
ciao e grazie
a
nico_cad :
ho provato in autocad ma la trasparenza non la riesco a dare......
anna :
grazie comunque!
a
gg :
e se invece di usare un colore pieno adoperi due tratteggi abbastanza fitti di inclinazione opposta? Probabilmente quando si sovrappongono ci dovrebbe essere un'interferenza di colore simile ad una trasparenza...
delli :
non male gg quest'ultima tua ipotesi per la visuazlizzazione di muri sovrapposti... purtroppo si deve poi comunque "ridisegnare" a cesello quello che diventa rosso e quello che diventa giallo (almeno in autocad è così... in archicad non so) insomma bisogna poi fare una operazione di "selezione ragionata" tra quello che è lo stato di fatto e quello che è il progetto

bye bye
gg :
io farei così. Ricalco con delle polilinee (su due layer diversi) le aree da demolire e quelle da ricostruire. Sempre su questi due layer faccio le rispettive campiture selezionando le polilinee e poi, con il DRAWORDER, metto questi due layer "sotto" al disegno. In questo modo i muri vengono disegnati in "nero", senza interferire con le demolizioni in rosso, e con le ricostruzioni in giallo.

A parte questo, mi pare che quello della pianta demolizioni/ricostruzioni sia un falso problema. Credo sia meglio fare due piante: le demolizioni sulla pianta del rilievo e le ricostruzioni su quella di progetto. Per me è più chiaro così. E se pensi alle fasi di cantiere è anche più logico.
delli :
ma se metti il tuo "giallo" sotto e il tuo "rosso" sotto... sopra tutto cosa rimane? il progetto? se sì il progetto coincide in parte con il "rosso"... in teoria e, in questo caso, il "nero" copre il rosso.. ho capito male?

bye bye
gg :
quello che si vede (e si deve vedere) sono le campiture colorate...
delli :
ok... ma se io ho una porzione di muro (nella maggior parte dei casi...) che non è nè rossa nè gialla, ovvero mi rimane come esistente? cosa visualizzo? come lo "ritaglio" rispetto al rosso e giallo?

bye bye
gg :
ho capito bene?
tutto quello che non è né rosso né giallo (quindi bianco) è quella parte di muri esistenti che rimangono anche dopo i lavori. Non c'è da "ritagliare". Rimane bianco perché non lo campisco né in rosso né in giallo.
... qui mi sa che stiamo facendo un po' di confusione ...
delli :
mi sono un attimo riletta le risposte precedenti... mi ero persa le polilinee...
comunque... il lavoro di cesello in pratica lo fai quando disegni le PL... cioè devi "rilucidare" tra sdf e pro quello che è demolizione (G) e quello che è nuova opera (R)

la prima "utopica" richiesta (almeno in autocad credo) era che sovrapponendo due disegni si "generasse" in automatico un terzo colore (cioè quello che rimande tra R/G... quello che tu dici bianco e che io di solito ho campito in grigio)

bye bye
gg :
... aiuto sta diventando una chat....
OK. d'accordo. è tutto come dici tu.
però:

1.
se, su AutoCAD, invece di usare un colore pieno (SOLID) usi un tratteggio abbastanza fitto ma non troppo, cioè linee distanti una dall'altra esattamente il doppio dello spessore del penna, e se queste linee hanno inclinazione opposta (ad es. 45 e 135°) allora quando le sovrapponi hai un effetto di miscelazione del colore (un arancio ?)....
...accidenti ai forum. Dovrei farti un disegno...

2.
il lavoro di "cesello" di tracciamento delle poly, ti serve anche per calcolare quantità, volumi etc. Quindi non è un lavoro perso. E ti facilita molto in fase di campitura.

3.
c'è anche il grigio ?...
e vabbè, allora ci rinuncio.
:-)

ciao
delli :
la cosa da "magia" sarebbe che prendi e sovrapponi le due piante (sdf e pro)... shakeri un po' il pc... diciamo anche che lo riavvi... e lui ti "sputa" una tavola R/G già fatta (in fondo sono semplici operazioni di analisi dati...) eheheheheh

a parte gli scherzi...
il tuo punto 1 era stato già molto apprezzato (e capito) nel post sopra

il punto 2... il "cesello" mi tocca... e va bè... ce lo teniamo :)

bye bye
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.