iter progettuale

messaggio inserito mercoledì 11 ottobre 2017 da archinoob

archinoob : [post n° 401652]

iter progettuale

Ciao a tutti. Vorrei sapere qual è, secondo voi, il miglior "iter" per quanto riguarda la progettazione tramite software: autocad, poi sketchup, infine photoshop? Cosa ne pensate? Sono alle prime armi come approccio alla progettazione su pc e non ho idea di come iniziare, grazie a chiunque mi risponda
CADMANAGER :
sì, come sequenza logica è corretta.
dipende da cosa devi fare e come.
servono maggiorni input :-)

archinoob :
Ciao e grazie mille per la risposta! Sono al primo anno di architettura, per cui ho chiesto questa domanda "in previsione" di ciò che mi aspetta e per iniziare ad imparare alcuni dei software che dovrò usare. Sono letteralmente estasiato dai rendering e dai progetti di alcune delle attuali archistar (e non solo, anche di architetti meno noti) e mi chiedo sempre quali software sono in grado di produrre risultati così accattivanti per l'occhio (e la mente!). So che sketchup è abbastanza elementare e forse non è in grado di creare quei lavori; non so, vorrei maggiori consigli sull'argomento visto che lo sto affrontando per la prima volta.
CADMANAGER :
dove studi?
archinoob :
Studio alla Sapienza, perchè?
CADMANAGER :
ti sarei potuto essere di maggiore aiuto se fossi stato su altra città...
...comunque...
impara a usare bene autocad che serve sempre e ti permette di restituire in pochissimo tempo quello che dovranno essere le idee fissate a mano (si progetta a mano e si RIDISEGNA a computer)
in parallelo impara ad usare revit, considerando che è il sofware + in uso in questo momento ma non di facile utilizzo e apprendimento.
impara anche sketchup perchè la rapidità di utilizzo per ricavare 3d volumetrici non ha paragoni.
infine photoshop, illustrator e indesign
photoshop per il ritocco grafico
illustrator ti permette di gestire i file vettoriali
indesign impagini come mai prima d'ora.
buona fortuna per i tuoi studi!
archinoob :
Grazie mille per i consigli preziosi, sei stato davvero chiaro ed esaustivo!
Leonardo :
Io sono un caso perso... per non imparare a usare Revit per poter fare un 3D ho imparato a usare in fila:
Autocad + Rhinoceros + Keyshoot + Photoshop... con metà impegno imparavo Revit ed ora mi pesa abbandonare tutti questi software...
CADMANAGER :
Leonardo, ti consiglio vivamente di impararlo (Revit).
Poi dipende da cosa farai nella vita, ma impara fin da ora a ridurre il + possibile il processo produttivo ai minimi termini.
Per es (ed è solo un esempio su come lavoro io!!!) non faccio mai il render del bagnetto al cliente: mi costerebbe troppo in termini di tempo e modifica.
Faccio una base CAD e rimonto in photoshop mettendo le texture delle piastrelle: metà tempo!!!
Questo solo per farti capire...non è un modo di operare valido per tutti...e non me ne vogliano i renderisti che lo fanno di professione!!!

Leonardo :
No ma mi sono deciso.. voglio togliere 5 6 software da mezzo ed utilizzare soltanto il cad e il bim... il Cad per piccole cose e il Bim per concorsi o ad esempio ristrutturazioni complete... concordi? Ma si riesce ad imparare da soli un'oretta ogni giorno?
CADMANAGER :
Non saprei.
Dipende da quanto tempo a disposizione hai...
Io lavorando non ho tempo di dedicermi ad imparare nuovi software e quindi ho fatto un corso.
ATTENZIONE che per saper usare bene revit, non bisogna essere degli smanettoni, quanto conoscere bene il processo costruttivo!!!!!!!!!!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.