Consiglio software BIM

messaggio inserito venerdì 16 novembre 2018 da francis.arch

[post n° 414902]

Consiglio software BIM

Buongiorno a tutti. Vorrei imparare ad usare un programma BIM ed eventualmente acquistarne la licenza.
Qualcuno che usa Revit o Archicad saprebbe dirmi come si trova?
Conoscete anche altri programmi, magari free, che diano dei buoni risultati?
Grazie mille a chi mi darà un consiglio o un'opinione.
:
qualche anno fa ai tempi dell'università li ho provati un po tutti (provati, non imparati per bene). Allplan l'ho trovato molto macchinoso e abbandonato quasi subito, non ce ne andavo fuori, revit anch'esso un po macchinoso, molto meno di allplan, ma un po quadrato come software. Quello con cui mi sono trovato meglio è archicad, intuitivo e flessibile quindi ho continuato con quello.
Mi sembra però che per revit ci siano molti più oggetti tridimensionali online rispetto archicad.

Come in tutte le cose è personale e non voglio dire sia migliore degli altri due citati, ma è quello con cui ho avuto feeling da subito.
:
Grazie Davide! Anche la resa grafica mi sembra migliore con Archicad da quello che ho visto in giro, ma forse dipende anche dalla persona che lo usa
:
Ciao francis,arch...anche io qualche anno fa in università li ho provati un po tutti e condivido il pensiero di Davide. Nonostante questo ti dico che oggi Revit è quello che ha più "future potenzialità" come software a livello di BIM.
Io l'ho usato finchè ho iniziato a lavorare nello studio dove sono e non ti nascondo che sono "stato costretto" ad usare Allplan, che uso tutt'ora. Spendo due parole positive anche per quest'ultimo, che con un po di "esercitazione" alla fine diventa semplice usarlo (un po come tutti i programmi alla fine). In studio lo affianchiamo a Cinema4D per la renderizzazione e ti dico che escono dei render che si avvicinano molto alla realtà.
:
Si a livello di risultato finale è come dici te, ovvero la mano di chi lo usa fa la differenza. Credo che come render finali siano tutti allo stesso livello, quindi fossi in te cercherei quello che ha il flusso di lavoro che più ti si addice. Non basarti sui render che vedi online.
:
Non uso Revit ma ne conosco il funzionamento e le potenzialità.
Non c'è ombra di dubbio che dovresti imparare quello.
E' senz'altro il più diffuso e andrà lentamente a sostituire Autocad.
Se poi, però, dovessi trovare un lavoro in un ufficio che usa 1 altro programma, inutile dire che dovresti investire su quello.
Buona fortuna.
:
Se vuoi operare in BIM, non c'è una soluzione gratis. Da vecchio utente di ArchiCAD, posso dire che il mio passaggio ad Edificius, anche se tra mille dubbi, mi ha sorpreso moltissimo. Il programma cresce di mese in mese con nuovi strumenti e mi pare che a breve ci sarà anche la parte MEP presentato lo scorso anno a Milano al made expo. Lo consiglio perché è molto intuitivo. Ha un motore di Real Time rendering basato su UNREAL ENGINE (oggi considerato il miglior motore esistente) ed è anche disponibile una libreria di oggetti e texture gratuiti. Nello studio lo uso solo io anche se un paio di collaboratori che usano archicad cominciano a vedere il vantaggio complessivo di una soluzione BIM completa come Edificius di acca che integra anche la parte di computo metrico e non un semplice file testo esportato. In termini risultati, ogni modifica al progetto fa allineare tutti gli elaborati in automatico compreso i dati di computo. Un punto che mi piace sottolineare è che ha editor specifici per scale, tetti, contro-soffittature, etc. che a differenza di altri, collegano automaticamente gli oggetti tra loro. Le rampe delle scale per esempio, si collegano ai piani da soli mentre in archicad questo non succede e si passano 20-30 minuti a giocare con le alzate e pedate per farla coincidere correttamente al piano. Poi i rendering: per chi NON è esperto come me, il Real Time macina scena in full HD in pochi secondi mentre gli altri aspettano ancora mezza giornata con scene che poi si rivelano sbagliate o con errori sui materiali. Manca un editor per forme geometriche organiche e la possibilità di lavorare con un generatore di forme. Utile per chi viene da rhino e grasshopper anche se incorpora una comunicazione diretta con Blender e sketchup. Tutto sommato consiglio di provalo perché anche in relazione al prezzo, ne vale la pena secondo me.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.