OrtInParco 2010. Reinterpretare l'orto e il giardino: orti verticali e sospesi

concorso di idee

pre-iscrizione entro il 31 dicembre 2009

In occasione della settima edizione di Ortinparco, il Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale della Provincia Autonoma di Trento e l’Azienda Promozione turistica APT Valsugana Vacanze con il patrocinio e la collaborazione di AICu (Associazione Italiana Curatori Parchi, Giardini e Orti Botanici), AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio e la rivista ACER-Il Verde Editoriale), indicono un concorso di idee per giovani progettisti laureati, singoli o associati, per la progettazione e realizzazione di orti-giardino temporanei.

I concorrenti dovranno progettare gli allestimenti in spazi all’aperto nel parco occupando una superficie di dimensioni di circa 40 mq. Il tema della seconda edizione del concorso sarà "Progetti e idee per reinterpretare l’orto e il giardino: orti verticali e sospesi".

Gli allestimenti, che rimarranno in loco per la durata di una settimana, potranno essere realizzati con elementi modulari ed essere riciclati per progetti didattici.

Requisiti di partecipazione Il concorso è aperto a giovani con un’età massima di 30 anni (non compiuti al 31 dicembre 2009), da soli o in gruppo.

1. L’iscrizione è aperta a soggetti che hanno conseguito il diploma di laurea specialistica o breve, e/o master di specializzazione.

2. Il concorso è aperto anche a non laureati che presentino un adeguato curriculum vitae che attesti l’attività in ambito artistico o paesaggistico; in tale caso dovrà essere fornito anche un book di opere realizzate e/o eventuali referenze.

Le dieci migliori proposte progettuali, selezionate a giudizio insindacabile della giuria e ammesse alla fase esecutiva saranno realizzate secondo le indicazioni tecniche del concorrente che avrà a disposizione una squadra di operai oltre ai materiali e mezzi d’opera individuati nel progetto.

Il budget di spesa relativo ad ogni singola area (manodopera esclusa) non dovrà superare i 4.000,00 €. Sarà cura di ogni singolo progettista o gruppo di progettazione curare la direzione dei lavori controllando il budget di spesa prefissato dall’organizzazione.

I progetti premiati saranno resi pubblici dalla rivista ACER. Al vincitore sarà inoltre garantito un premio di € 2.000. Al secondo e terzo classificato spetteranno rispettivamente 1.000 e 500 €.

BANDO

+ info: www.naturambiente.provincia.tn.it

pubblicato in data: