Architetture sostenibili: innovazione tecnica e qualità formale dell'architettura

premio di architettura

consegna entro 25 marzo 2011

La Fondazione dell'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, e Conservatori della Provincia di Monza e della Brianza e la Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, e Conservatori indicono il concorso dal titolo "ARCHITETTURE SOSTENIBILI: INNOVAZIONE TECNICA E QUALITÀ FORMALE DELL'ARCHITETTURA".

La sostenibilità in architettura si presenta come una delle principali tematiche nell'innovazione progettuale contemporanea. Il tema del risparmio energetico e dell'utilizzo delle fonti rinnovabili, l'attenzione che una committenza sempre più attenta rivolge alla qualità ambientale, la necessità di aderire ad una normativa che nasce da esigenze di carattere energetico-prestazionale, ha obbligato negli ultimi decenni ad adeguare la progettazione architettonica a tali richieste; il rischio indotto da tale evoluzione culturale/economica è che a tali nuove richieste progettuali non corrisponda sempre un'adeguata crescita qualitativa del segno architettonico.

L'obiettivo del concorso ARCHITETTURE SOSTENIBILI è quindi quello di proporsi come ponte verso una nuova qualità dell'architettura sostenibile, prefiggendosi di raccogliere i migliori progetti con caratteristiche di sostenibilità ed innovazione tecnica progettati e/o realizzati sul territorio, in modo da creare un archivio denominato "Osservatorio dell'Architettura Sostenibile", in costante evoluzione, che possa diventare spunto virtuoso di riflessione per tecnici, operatori del settore, e pubbliche Amministrazioni, ed allo stesso tempo rappresentazione di un territorio in evoluzione.

La partecipazione al concorso è aperta a tutte le opere progettate e/o realizzate da Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori iscritti agli Ordini delle Province Lombarde.

BANDO

Il bando e tutte le informazioni inerenti alle modalità di partecipazione, ai premi, etc. saranno disponibili a partire dal 14 dicembre 2010 sui seguenti siti web:

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: