Sistemi di riscaldamento e di ventilazione del Sette - Ottocento

Politecnico di Milano - Dipartimento DiAP

Scadenza: 12 settembre 2011

E' indetta una selezione pubblica per il conferimento di n.1 assegno per lo svolgimento di attività di ricerca a tempo determinato, per la durata di 12 mesi, presso il Dipartimento di Architettura e Pianificazione nell'ambito del programma di ricerca denominato: "Documentazione dei sistemi di riscaldamento e di ventilazione del Sette - Ottocento, con particolare riguardo agli esempi esistenti in Lombardia. Studio delle loro modalità costruttive e di funzionamento, del clima interno da essi determinato, verifica delle condizioni di conservazione, del possibile riuso, individuazione di sistemi compatibili e utili ad un'eventuale integrazione".

Il docente proponente, responsabile del programma di ricerca, è il prof. Alberto Grimoldi.

Attuazione del programma

Si intende redigere una sintesi avanzata delle conoscenze sugli impianti di riscaldamento del Sette-Ottocento, con particolare attenzione agli impianti lombardi. Entro questo quadro, particolare attenzione dovrà essere dedicata all'impianto ancora esistente nella Villa Belgiojoso. Obiettivo in primo luogo è ricostruire la diffusione di questi manufatti, sia in chiave temporale, come parziale trasformazione degli ipocausti sporadicamente riproposti per tutta l'Età Moderna, sia in chiave topografica.

Successivamente sarà ricostruito un repertorio di manufatti, (condotti e tubazioni, corpi scaldanti, bocchette, caldaie ed altri complementi) cogliendone nel tempo le trasformazioni e cercando, proprio a partire da tali caratteristiche, di individuarne le possibili prestazioni nelle diverse condizioni d'uso. Anche le competenze necessarie al progetto, le tecniche esecutive e le figure di esecutori saranno oggetto di approfondimento.

La ricerca si svolgerà in costante confronto fra realtà lombarda e riferimenti europei, grazie al supporto di un'adeguata bibliografia. Saranno anche documentati casi di mantenimento in uso, valutando le modifiche resesi necessarie e le conseguenze sulla conservazione dell'impianto storico.

Requisiti:
Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso del titolo di dottore di ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici.

L'importo dell'assegno, riferito alla durata contrattuale, corrisposto in acconti mensili posticipati, è di Euro 21.000,00 al lordo solo degli oneri a carico del contraente.

AVVISO: [polimi.it]

pubblicato in data: