Med.Net.Eu

call for paper

invio abstract entro il 2 aprile 2012

E' aperta la partecipazione alla call MED.NET.EU_Nuovi ambiti potenziali di riattivazione spaziale e ambientale associati ai nuovi scenari di qualità competitiva: 6T´s Cities:Talent, Tecnology, Tolerance,Tourism, Territory, Time.

Si tratta di un call for paper che s'inserisce nell'ambito di un progetto intrapreso nel 2009 sotto il coordinamento dell'unità di ricerca GIClab, diretta dal prof. Manuel Gausa Navarro con il prof. Mosè Ricci, che coinvolge tutta una rete di unità e gruppi sparsi nel Mediterraneo, riuniti con il nome di rete Med.Net.Coast, al fine d'indagare ed esplorare ricchezza, complessità e potenzialità del sistema costiero mediterraneo e dei nessi attraverso cui si definisce.

La proposta di questo call for paper nasce dalla volontà di individuare altri gruppi ed introiettare nuovi apporti e per questo si inserisce all'interno di un evento più ampio che quest'anno affianca: 

• La II edizione Convegno della rete Med.Net. Coast
• Le sessioni parallele del call for paper
• La mostra di poster di progetti sul Mediterraneo
• Il workshop annuale della Fondazione Mies Van der Rohe

Al fine di coinvolgere il più alto numero di contributi i paper selezionati si divideranno in due categorie: la prima comprenderà i contributi che saranno inseriti negli atti, la seconda i contributi che saranno inseriti negli atti del convegno e che saranno oggetto di presentazione nelle sessioni parallele.

Tema del convegno

A determinare le geografie territoriali oggi sempre più non sono, di fatto, tanto i fattori spazio-temporali quanto quelli informazionali e relazionali rispetto ai quali le mappe urbane e i territori si percepiscono distorti in compressioni e dilatazioni.

I nuovi parametri di definizione rispetto a cui i paesaggi si riconoscono, articolando configurazioni, non concluse e immutabili, ma, al contrario, variabili ed aperte1 sono sempre più derivazioni, non del posizionamento delle funzioni, ma dell'interazione tra soggetti, realtà e spinte sociali, culturali, politiche ed economiche…

Temi e tempi alla base della strutturazione e definizione dei territori sono, di fatto, profondamente cambiati, la velocità dei processi rende, infatti, vane e fuorvianti le operazioni di pianificazione a lungo termine, mentre la moltitudine d'istanze e sollecitazioni impongono una sempre crescente trasformabilità e declinabilità degli interventi.

Il paesaggio, se già da tempo ha assunto l'accezione di sistema integrato, oggi appare sempre più simile a una miscellanea, composita e variabile, alla cui definizione concorrono molteplici dispositivi e la cui comprensione e gestione operativa sembra trovarsi non più nella perimetrazione di registri e contesti formali, ma nell'individuazione di regole e tattiche logiche capaci di guidare e prevedere gli esiti e le evoluzioni delle differenti dinamiche e vocazioni.

I territori costieri mediterranei di fronte a questi processi che danno luogo al dilatarsi degli scenari e al moltiplicarsi delle interconnessioni globali avrebbero dovuto perdere il loro ruolo baricentrico, ma, al contrario, hanno assunto ancor maggiore rilievo.

Il sistema mediterraneo sembra rivelarsi come un fantastico esemplificativo in cui la consolidata funzione di connettori e commutatori dei territori e delle urbanità, rivela una tale complessità e ricchezza da configurarsi come l'ipertesto ideale per lo studio delle dinamiche odierne.

Lo studio ha due obiettivi, uno operativo e uno metodologico. Quello operativo, legato al caso studio principale della ricerca, è focalizzato sui fenomeni urbani della costa Europea del Mediterraneo, in rapporto alla geografia delle sue trasformazioni interne e alle sue possibili connessioni col resto del bacino. Quello metodologico tende invece a considerare i territori costieri mediterranei come un caso-studio essenziale delle problematiche della città contemporanea e punta quindi all'elaborazione di strumenti di studio e progettazione che dalla città costiera possano estendersi ai fenomeni urbani tutti.

Tema del convegno e regolamento: www.addgenova.org

Calendario:
01/02/2012 | Lancio del call for paper
proroga 02/04/2012 | invio degli abstract e del modulo d'adesione
01/05/2012 | Lavori del referee ed accettazione dei lavori
15/05/2012 | termine ultimo per il pagamento della quota d'adesione
10/06/2012 | Invio delle relazioni definitive

28-29/06/2012 convegno med.Net.Eu

web www.addgenova.org

pubblicato in data: