Rinnoviamo le città

pubblicato il:

candidature entro il 30 marzo 2012

L'Associazione Corrente in Movimento ed il Kyoto Club lanciano il concorso d'idee "Rinnoviamo le città" per selezionare idee che hanno il potenziale di trasformare le città italiane rendendole intelligenti attraverso l'efficientamento energetico e l'utilizzo di fonti rinnovabili, di mobilità a zero emissioni e di reti di produzione di energia intelligenti.

Gli obiettivi di riferimento sono quelli comunitari. La Direttiva 2009/28/CE impone ad ogni Stato Membro europeo di presentare piani di azione nazionali per le energie rinnovabili, indicando gli obiettivi nazionali e le relative linee di sviluppo. Per l'Italia ciò significa dover passare dal 5,2% del consumo finale lordo (2005) soddisfatto con fonti energetiche rinnovabili al 17% nel 2020.

Anche il mondo della mobilità è vicino ad un bivio; il 28 marzo 2011 la Commissione Europea ha adottato il nuovo Libro Bianco sui Trasporti con una strategia di ampio respiro e dal lungo orizzonte temporale fino al 2050. I trasporti dovranno fare la loro parte ed il documento individua obiettivi per abbattere le emissioni che si dovranno ridurre del 60%.

Le città sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi fissati dalla Commissione perché il 70% dell'energia dell'Unione Europea viene consumata nelle città. E' proprio nelle città che si possono e devono sperimentare le soluzioni per renderle intelligenti attraverso soluzioni integrate e sostenibili per offrire energia pulita e sicura, accessibile ai cittadini, ridurre consumi e creare nuovi mercati - in Europa ed oltre.

Il concorso di idee è gratuito e aperto a: professionisti individuali e liberi professionisti associati nelle forme previste dalla L. 1815/39; società di professionisti; società di ingegneria; studenti universitari; ricercatori.

Per la realizzazione del progetto si potranno scegliere:

1. un quartiere;
2. una strada;
3. un singolo edificio di un centro abitato Italiano scelto liberamente dal progettista;
4. Ogni altra location ritenuta pertinente all'oggetto del concorso.

L'idea progettuale deve essere volta a:

1. facilitare l'utilizzo dei mezzi a basse emissioni;
2. trasformare gli edifici in sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili ed aumentarne l'efficienza energetica;
3. sviluppare sistemi innovativi per la generazione distribuita dell'energia.

Il progetto sarà analizzato dalla commissione giudicatrice anche tenendo in considerazione la sua fattibilità tecnico- economica. Le idee selezionate ed i progettisti saranno presentati nei convegni e nelle piazze del viaggio Corrente in Movimento 2012 e saranno ospitate sui siti internet dell'Associazione Corrente in Movimento e del Kyoto Club.

»Bando

Candidature entro il 30 marzo 2012

 web www.correnteinmovimento.it | www.kyotoclub.org