Centri storici della Marmilla

Università degli Studi di Cagliari - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura

Scadenza: 24 ottobre 2012

E' indetta la selezione, per soli titoli, per il conferimento di n. 1 assegno, di durata annuale, rinnovabile, per lo svolgimento di attività di ricerca dal titolo: "Tessuti e tipi edilizi e spazi pubblici nei centri storici della Marmilla".

Responsabile scientifico: prof. Antonello SANNA.

PROGETTO
Il progetto di ricerca è finalizzato alla costruzione del quadro di coordinamento per la pianificazione dei centri storici della Marmilla. La Marmilla è probabilmente il caso più rappresentativo del contrasto dei fenomeni dello spopolamento e della desertificazione delle zone interne attraverso la messa a punto di politiche locali della qualità. L'attività riguarderà lo studio dei tessuti insediativi e dei tipi edilizi e la loro relazione con la scala urbanistica, con riferimento alla conformazione, alla struttura ed alla qualità dello spazio pubblico.

L'attività dell'assegnista riguarderà sia le regole di formazione e trasformazione dei tipi edilizi storici, sia la qualità e la natura dello spazio pubblico, fattore strategico per attivare processi di riqualificazione del patrimonio storico urbano, per il quale verranno messi a punto specifici progetti di riqualificazione, alla scala urbana e di quartiere ed a quella edilizia.

Titoli richiesti:
Dottorato in Ingegneria Edile o Architettura, conseguito da non più di 10 anni calcolati alla data di scadenza del presente bando di selezione.

Si prescinde dal possesso del dottorato di ricerca per i soggetti in possesso di Laurea vecchio ordinamento, specialistica o magistrale in Ingegneria Edile-Architettura o Architettura e di adeguati titoli scientifici, che siano stati titolari di:

  • borse di ricerca e alta formazione internazionali e nazionali;
    oppure:
    borsa regionale di cui al bando della Regione Autonoma della Sardegna, pubblicato sul BURAS del 31.12.2008 in attuazione della L.R. 7 agosto 2007 n.7;
    oppure:
  • precedenti contratti di ricerca di durata non inferiore complessivamente ai due anni, anche non continuativi.

La retribuzione lorda annua dell'assegnista, al netto degli oneri a carico dell'Amministrazione, è pari a euro 19.367,00.

AVVISO: [unica.it]

pubblicato in data: