Territori post-metropolitani come forme urbane emergenti

Politecnico di Milano - Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

Scadenza: 4 maggio 2013

È indetta una selezione pubblica per il conferimento di n.1 assegno per lo svolgimento di attività di ricerca a tempo determinato, per la durata di 12 mesi, presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, nell'ambito del programma di ricerca denominato: "Territori post-metropolitani come forme urbane emergenti: le sfide della sostenibilità, abitabilità e governabilità".

Il docente proponente, responsabile del programma di ricerca, è il prof. Alessandro Balducci.

Modalità di attuazione del programma

Il progetto si propone di:

1. Esplorare le nuove forme urbane emergenti dell'Italia contemporanea, con particolare attenzione al formarsi di regioni urbane nelle quali grandi città e centri di medie e piccole dimensioni interagiscono nella produzione della condizione urbana contemporanea in forme simili e al contempo diverse dal passato.

2. Riconoscere e tematizzare l'emergere di nuove ‘questioni urbane', con l'obiettivo di indagare in che misura questi nuovi fatti territoriali siano in grado di riprodurre urbanità e abitabilità, o se tali condizioni siano state messe in tensione, se stiano deperendo o riproducendosi in modi inediti.

3. Riflettere e contribuire a incrementare la capacità dei territori post-metropolitani di rispondere alle sfide proposte dai processi in corso: con l'obiettivo di capire in che misura essi si stiano attrezzando per diventare luoghi efficienti e vivibili per coloro che vi abitano e quale è il ruolo che questi territori possono avere rispetto alle sfide proposte da Horizon 2020. L'obiettivo finale è quello di individuare gli scenari di innovazione che le nuove emergenti questioni urbane delineano e rispetto alle quali pianificazione, politiche e governance debbono attrezzarsi in maniera aggiornata e efficace.

Requisiti:
Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso del titolo di dottore di ricerca e del diploma di laurea vecchio ordinamento/magistrale/specialistica in Architettura o in Pianificazione territoriale e urbanistica o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale (DM 509/99) o titoli equipollenti, purché corredato di un idoneo curriculum scientifico professionale che possa comprovare l'idoneità personale allo svolgimento di attività di ricerca.

L'importo dell'assegno, riferito alla durata contrattuale, corrisposto in acconti mensili posticipati, è di Euro 19.665,57 al lordo solo degli oneri a carico del contraente.

AVVISO: [polimi.it]

pubblicato in data: