Nuovo comparto scolastico a Castione

concorso di progettazione a due fasi

iscrizione entro il 10.10.14 | consegna entro il 06.02.15

Il Comune di Arbedo - Castion (Canton Ticino) indice un concorso di architettura per la progettazione di una nuova sede per la scuola dell'infanzia comunale di Castione composta da 4 sezioni per un totale di 100 bambini, di uno spazio di refezione per gli allievi della scuola elementare comunale  e della scuola media cantonale, in totale  0 - 90 posti, • l'ampliamento di 6 aule, la ristrutturazione ed il risanamento energetico degli edifici esistenti della scuola media cantonale • la progettazione di una nuova centrale termica per il quartiere scolastico • la sistemazione viaria del nuovo comparto • l'inserimento di un nuovo parco pubblico di gioco e svago.

procedura del concorso:
concorso di progettazione a due fasi a procedura aperta

prima fase
individuazione da un minimo di 6 ad un massimo di 10 studi di architettura, con un'interessante soluzione architettonico/urbanistica abbinata ad un corretto concetto generale di risanamento per la Scuola Media. Gli aspetti urbanistici del progetto rivestono particolare importanza. In questa fase non sarà stabilita una graduatoria. Gli autori di questi progetti accederanno alla seconda fase del concorso.

seconda fase
ai concorrenti ammessi a questa fase verrà richiesta l'elaborazione del progetto presentato in prima fase, con un approfondimento architettonico, costruttivo e statico, con l'elaborazione del concetto degli impianti e con una verifica dei costi

Il concorso è aperto agli architetti con domicilio civile o professionale in Svizzera, iscritti nel Registro svizzero degli architetti (REG), livello A o B, o con titolo di studio e pratica equipollenti. Possono inoltre partecipare gli architetti con titolo equipollente, domiciliati negli stati che hanno sottoscritto i trattati internazionali GPA e gli accordi bilaterali, abilitati ad esercitare la loro professione nel paese di domicilio, rispettivamente in uno degli Stati parte dell'accordo internazionale sugli appalti pubblici OMC (ex. Gatt/WTO), purchè sia garantita dal loro stato di domicilio la reciprocità sull'esercizio della professione.

La lingua ufficiale del concorso, per tutti gli elaborati, le domande e le relative risposte è l'italiano.

L'Ente banditore mette a disposizione della Giuria 210'000.00 CHF (IVA inclusa) per l'attribuzione da 6 a 10 premi. L'indennizzo per il passaggio alla seconda fase ammonta a 7'000.00 CHF (IVA inclusa) per gruppo. Questo importo sarà versato solo ai concorrenti che consegneranno un progetto ammesso al giudizio finale.

» Bando

+ info e documentazione sul sito www4.ti.ch

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: