Eu-Design, il premio all'Ergonomia

Tre le categorie: prodotti, servizi e artefatti digitali

iscrizioni entro il 15 maggio 2015

Al via il premio all'ergonomia "Eu-Design", nato da un'idea di Isabella Tiziana Steffan (Studio Steffan) e Cinzia Dinardo (ergonomo.it), con il sostegno di SIE, la Società Italiana di Ergonomia, sezione Lombardia-Liguria, per sensibilizzare un maggior numero di aziende e progettisti verso le tematiche dell'ergonomia applicata.

Le categorie del Premio EU-Design 2015 sono 3:

Prodotto

Questa categoria include arredi e complementi per la casa, per il lavoro e per comunità, apparecchi di illuminazione, sanitari e accessori per il bagno, arredi ed elettrodomestici per la cucina, televisori, telefoni, hi-fi, telefonia fissa e mobile, computer, tablet, lettori MP3, sistemi di controllo domotico, arredi per esterni, attrezzature per il verde, arredo urbano, illuminazione pubblica. Abbigliamento ed attrezzature per lo sport. Macchine e componenti per l'industria, strumenti e attrezzature per il lavoro, per comunità, medicali e sanitarie. Mezzi individuali e collettivi per la mobilità aerea, nautica, stradale e per il lavoro. Giochi e articoli per l'infanzia, protesi e strumenti per anziani, gioielli, food design. (Fonte: ADI Design Index)

Artefatto digitale

Questa categoria include tutti dispositivi dotati di interfacce digitali quali per esempio: smartphone, computer, tablet, lettori MP3, sistemi di controllo domotico, dispositivi mobili, videogame, siti web e portali, social network, software, APP, sistemi di gestione; giochi interattivi (es. bambole interattive).

Servizio

Include tutti i servizi concepiti, realizzati ed erogati secondo i principi di progettazione centrata sull'utente, con particolare attenzione ai servizi generati dal basso, innovativi e legati al territorio di appartenenza, quali per esempio: sistemi informativi, servizi di pubblica utilità, servizi per il turismo, per lo sviluppo del territorio (es. Fablab disseminati in tutta Italia, car e bike sharing, ecc).

Partecipazione

La candidatura delle aziende/progettisti avverrà attraverso la compilazione di una scheda, scaricabile dal sito www.eu-design.it.

Criteri di selezione

I criteri di selezione si soffermeranno su due aspetti:
• l'uso del prodotto in termini di: efficacia, efficienza e soddisfazione in un particolare contesto d'uso;
• processo usato per sviluppare il prodotto (user-centred design).

Premi

Primi tre classificati per ogni categoria. Il Premio consisterà in una targa in cui si certifica che l'artefatto/servizio è stato realizzato ponendo particolare attenzione alle tematiche dell'ergonomia, dell'usabilità, della user experience e dell'innovazione, attenzione che permette di creare artefatti/servizi a "misura d'uomo". I 9 finalisti saranno coinvolti in un evento che si terrà nell'autunno 2015. Le aziende finaliste avranno la possibilità di mostrare il proprio prodotto in uno spazio espositivo e di "raccontarlo" al pubblico.

La giuriaCinzia Dinardo, UX Designer, Ergonomo Certificato Eur.Erg. Silvia Gilotta, psicologa, Ph.D. in Psicologia Applicata ed Ergonomia, ergonomo certificato Eur.Erg. Isabella T. Steffan, architetto, ergonomo certificato Eur.Erg., Jan-Christoph Zoels Interaction Designer.

Per approfondimenti: www.eu-design.it | Per info: eu-design@eu-design.it

Patrocinato da: SIE Nazionale, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Regione Lombardia, Provincia di Milano e Provincia di Torino

pubblicato in data: