Per un'edilizia scolastica di eccellenza a Bologna: 5 concorsi di progettazione per 5 scuole

Sabato 27 febbraio il sindaco del Comune di Bologna ha firmati i protocolli d'intesa con Inarcassa e la sua Fondazione per promuovere e sostenere i concorsi di progettazione che consentiranno di raccogliere le migliori soluzioni progettuali per la costruzione delle cinque nuove scuole di Bologna.

Il fine è promuovere un modello innovativo di alta qualità, intesa non solo come categoria estetica e funzionale, ma anche come innovazione tecnologica, caratteristiche costruttive ed impatto sull'ambiente, per la realizzazione di nuove scuole, a partire dalle linee guida per l'edilizia scolastica del MIUR volte a garantire edifici sicuri, sostenibili, accoglienti e adeguati alle più recenti concezioni della didattica.

I protocolli sottoscritti attuano quanto previsto con la decisione dell'Amministrazione Comunale di costituzione di un Fondo immobiliare "Scuola" per la realizzazione di cinque nuovi complessi scolastici, dalle scuole d'infanzia alle scuole secondarie di primo grado, per un totale di circa 1.800 nuovi posti e un investimento di circa 30 milioni di euro: un progetto fortemente innovativo di partenariato pubblico-privato, il primo in Italia che coniuga gli obiettivi di valorizzazione del patrimonio pubblico con quelli di ammodernamento e rigenerazione degli edifici scolastici.

I cinque interventi di edilizia scolastica oggetto dei concorsi:
• Scuola primaria (135 alunni) e secondaria di primo grado Carracci (270 alunni) - via Felice Battaglia, 18;
• Scuola primaria (174 alunni) e infanzia (270 alunni) nell'area ex Mercato Ortofrutticolo;
• Scuola dell'infanzia (116 alunni) e ampliamento della scuola primaria Tempesta (135 alunni) - via Martelli, 37;
• Scuola dell'infanzia Fossolo (116 alunni) - area scolastica in affaccio su viale Lenin;
• Scuola primaria (270 alunni) e secondaria di primo grado (270 alunni) Prati di Caprara Est.

I cinque concorsi si svolgeranno in due fasi: una prima sulle elaborazioni schematiche che evidenzieranno l'idea; una seconda sui i progetti meritori selezionati nella prima fase, in cui verrà richiesta la stesura di un progetto architettonico preliminare. Tra questi, per ciascun concorso, verrà selezionato il progetto vincitore, cui verrà assegnato l'incarico per lo sviluppo di tutte le fasi di progettazione.

- Documentazione (protocolli + cartografie interventi):  Comune di Bologna
- Fondazione Inarcassa http://fondazionearching.it

pubblicato in data: