Totally Lost 2015 | Architetture Autoritarie Abbandonate Cercansi

seconda open call del progetto che indaga il rapporto tra i luoghi simbolo dei regimi del '900 e la contemporaneità

scadenza: 31 dicembre 2015

Spazi Indecisi e la Rotta Culturale Europea ATRIUM (Architecture of Totalitarian Regimes of the XX Century in Europe's Urban Memory) presentano la seconda edizione di Totally Lost: una ricerca video - fotografica volta a scoprire e mappare l'eredità architettonica dei totalitarismi europei del 20° secolo, oggi in abbandono. Un patrimonio che comprende palazzi del potere, sedi di partito, rifugi militari, fabbriche, aeroporti, abitazioni, colonie, città di fondazione, scuole, memoriali, stadi e altri luoghi dal futuro incerto.

Ungheria, Kelenföld Power Plant. Photo: Reginald Van de Velde

Attraverso le lenti di fotografi, videomaker ed esploratori urbani Totally Lost aspira a svelare come certi edifici del passato non siano "totalmente perduti" bensì rappresentino frammenti del paesaggio contemporaneo in relazione continua con chi li osserva.

 Qual è il rapporto di questi luoghi in abbandono con la città che attorno vive e muta?
• Come la loro posizione nel contesto urbano o naturale comunica allora come oggi potere?
• Trasformandosi in spazi di ricerca artistica e creativa, possono diventare incubatori per nuovi e democratici contenuti?

Bulgaria, Monument of Buzludzha. Photo: Kamren Barlow

Traendo ispirazione da queste domande, l'edizione 2015 si prefigge di ampliare ed arricchire la mappatura realizzata sulla piattaforma www.totallylost.eu grazie ai materiali raccolti durante la prima edizione del contest, oltre a proseguire nell'intento di rilettura critica di un patrimonio architettonico dall'indiscusso valore.

Le fotografie ed i video che perverranno entro il 31 dicembre 2015 su www.totallylost.eu saranno valutati e premiati da una commissione e faranno parte di una esposizione pubblica itinerante curata da Spazi Indecisi, su modello delle precedenti mostre dedicate al progetto in Italia (2013), Ungheria (2013) e Lussemburgo (2014).

+ info: www.totallylost.eu | www.spaziindecisi.it


Spazi Indecisi è un collettivo attivo che dal 2010 sperimenta dispositivi culturali per la riattivazione temporanea e leggera degli spazi in abbandono. Nasce per catalizzare nuove energie sui luoghi dimenticati, per farli emergere dal subconscio urbano fino alla coscienza collettiva. [www.spaziindecisi.it]

pubblicato in data: