Blueprint Competition: concorso di idee per l'ex Fiera di Genova dopo Renzo Piano

consegna entro il 15 dicembre 2016

Il Comune di Genova, in collaborazione con Spim, la società per la promozione del patrimonio immobiliare nel territorio comunale, ha presentato il bando del concorso internazionale di idee Blueprint Competition. La competizione vuole raccogliere progetti validi per la riqualificazione delle aree dell'ex fiera del mare.

Il concorso è il punto di partenza operativo del Blueprint per Genova, lo studio d'insieme, donato alla città, alla Regione Liguria e all'Autorità Portuale, dall'architetto Renzo Piano e dal Renzo Piano Building Workshop, che ridisegna la porzione di città compresa tra Porta Siberia e Punta Vagno.

L'architetto era presente anche al momento della presentazione ufficiale del bando, tenutasi nel Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi il 29 luglio 2016.

Il concorso - Blueprint Competition: un disegno per Genova

Il concorso, che si muove a partire dal Blueprint per Genova, si propone di affrontare il tema dei vuoti urbani recuperando l'area della ex Fiera Internazionale di Genova. Il progetto che i concorrenti sono chiamati a redigere dovrà prevedere interventi di rammendo urbano, intendendo con questa espressione che, un tempo, prevedeva una cura attenta a ricucire senza sprecare, un tentativo di ricomporre il tessuto urbano esistente riempiendo i vuoti che non dovrebbero esistere. 

L'ex Fiera di Genova è proprio uno di questi vuoti urbani e, in quanto tale, rappresenta uno dei punti deboli della città. Il concorso dovrà trasformare l'area in un insieme di spazi capaci di generare occasioni di incontro e di condivisione, di creare spazi pubblici che siano in grado di ridare vita al contesto e di attribuire al luogo nuovi significati e motivi di interesse. Sarà richiesto di generare un sito vivace, aperto e permeabile, perennemente vissuto dalla città che inizierà a sentire proprio uno spazio adesso considerato anonimo e privo di significato. Il tempo libero, lo sport e la cultura dovranno coesistere nel nuovo complesso fieristico che diventerà un luogo d'incontro e di confronto dei genovesi di tutte le età.

Partecipazione

Il concorso è aperto ad architetti e ingegneri che potranno partecipare individualmente, in raggruppamenti temporanei di professionisti, come società di ingegneria o di professionisti o come raggruppamenti temporanei tra società. 

È necessario che i professionisti siano iscritti ai rispettivi Albi Professionali, ma è prevista la possibilità di avvalersi di consulenti esterni, anche se non appartenenti ad alcun Ordine. 

Il concorso a procedura aperta si svolgerà in un'unica fase e in forma anonima. 

Modalità di partecipazione

I partecipanti dovranno inviare la proposta progettuale, comprensiva di tutta la documentazione specificata nel bando, entro il 15 dicembre 2016.

La consegna degli elaborati avverrà esclusivamente in via telematica e occorrerà che il progettista o il capogruppo seguano la procedura guidata sul sito internet www.blueprintcompetition.it cliccando sulla voce "partecipa". 

Calendario

  • termine per la ricezione di quesiti e richieste di chiarimento: 15 ottobre 2016
  • termine ultimo per la risposta collettiva ai quesiti: 10 novembre 2016 
  • termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali, ore 13.00.00 [ora locale] del: 15 dicembre 2016 
  • conclusione dei lavori della commissione giudicatrice: 31gennaio 2017

Premi

Al primo classificato sarà corrisposto un premio in denaro di 75.000 €

Le proposte che si classificheranno tra il secondo e il quarto posto riceveranno, invece, un riconoscimento pari a 15.000 € per ciascuno.

Il Comune di Genova si riserva la possibilità di esporre le proposte concorsuali in una mostra da tenersi entro sei mesi dalla conclusione della competizione e di pubblicarle su un catalogo in cui sarà comunque riconosciuta la paternità degli elaborati.  

Bando

Sito ufficiale del concorso

 www.blueprintcompetition.it

pubblicato in data: