Come immaginare il futuro sviluppo di Compaccio dell'Alpe di Siusi

concorso di idee

Il Comune di Castelrotto (BZ) indice un concorso di idee per l'elaborazione di una proposta di modifica del Piano regolatore con successiva modifica del Piano paesaggistico e del Piano d'attuazione per lo sviluppo futuro dell'Alpe di Siusi con particolare rilievo per la località di Compaccio.

Finalità, proposte e spunti per la riqualificazione di Compaccio:

• Linee guida architettoniche per Compaccio • Creazione di un centro, di un parco • Non solo servizi, anche offerta turistica • Trasmissione del fascino dell'Alpe di Siusi • Inserimento nella natura • Il traffico va nascosto (tramite tunnel/circonvallazione) • Le carrozze devono essere trovare spazio nel centro della località • Deve essere creato un padiglione o struttura similare per eventi • Hub logistico con collegamento centrale dei mezzi pubblici, eventualmente sotterraneo • Rafforzamento dell'offerta per escursionisti • Zona pedonale • Collegamento diretto a piste da sci e da fondo • Realizzazione di una pista per slittini • Realizzazione di una pista da pattinaggio - laghetto naturale d'estate 12 • Parcheggio sotterraneo / parcheggi per le aziende • Parco giochi • Soluzioni per l'ottimizzazione della raccolta di rifiuti biologici e residui • Soluzioni per il passaggio di traffico • Integrazione nelle strutture turistiche esistenti • Proposta per una realizzazione graduale del progetto.

Possono partecipare

Architetti - Ingegneri - Tecnici nel settore dell'urbanistica - Agronomi

Premi

- 1° premio: euro 5.000,00
- 2° premio: euro 1.000,00
- 3° premio: euro 1.000,00
- 4° premio: euro 1.000,00
- 5° premio: euro 1.000,00
- 6° premio: euro 1.000,00
- 7° premio: euro 1.000,00
- 8° premio: euro 1.000,00
- 9° premio: euro 1.000,00
- 10° premio: euro 1.000,00.

All'autore della migliore proposta classificata potrà essere affidato l'incarico per la redazione della modifica del Piano regolatore con successiva modifica del Piano paesaggistico e del Piano d'attuazione.

Bando e ulteriore documentazione sul sito della Provincia autonoma di Bolzano

 

pubblicato in data: