Ridisegno urbanistico per la creazione di un parco termale a Salsomaggiore Terme

concorso di progettazione a procedura aperta articolato in due fasi

Il Comune di Salsomaggiore Terme (PR) ha bandito un concorso di progettazione per individuare la migliore proposta per la riqualificazione di un ampio spazio urbano tra il Complesso delle Terme Berzieri e quello dello Stazione per la creazione di un parco termale.

consegna 1a fase entro il 21 febbraio 2017

concorsi di architettura

consegna 1a fase entro il 21 febbraio 2017

Il Comune di Salsomaggiore Terme (PR) bandisce un concorso di progettazione per individuare la migliore proposta per la riqualificazione di un ampio spazio urbano tra il Complesso delle Terme Berzieri e quello dello Stazione per la creazione di un parco termale.

L'obiettivo del bando è quello di realizzare una serie di reti urbane e collegamenti sinergici tra le eccellenze turistiche della città e i principali "contenitori culturali" e nodi cittadini: il Palazzo dei Congressi, l'Istituto Tommasini, il Palazzo delle Terme Berzieri e Piazza Berzieri, la stazione Ferroviaria.

Il bando mette a concorso un ampio ambito urbano caratterizzato nello specifico da quattro luoghi degradati o poco sviluppati, per i quali ripensare ruoli, modi di uso e loro forme fisiche al fine di elevarne la qualità e l'utilità per la collettività.
I quattro luoghi da ridefinire sono:
1. Area tra via dei Partigiani Salsesi ed il Torrente Ghiara;
2. Anello del parco Mazzini;
3. Viale Indipendenza tra il Parco Mazzini e la Stazione Ferroviaria;
4. Ambito tra il complesso Berzieri e il Parco Mazzini definito dell'Arena dei Platani.

Il ridisegno urbanistico dei quattro ambiti, potrà intersecarsi con altre tematiche di studio che assumono carattere rilevante per una città a prevalente destinazione turistica quali:

  • la realizzazione di un percorso pedonale e ciclabile con finalità turistiche attorno al parco Mazzini, con spazi e corsie attrezzati per attività sportiva all'aperto,
  • ampliamento dell'area ludica per bambini anche valutando la riconversione del minigolf a strutture più attrattive quali parco avventura etc..,
  • miglioramento dell'attrattività del laghetto del Parco, inserendo nuovi elementi di fauna e flora.

Il progetto potrà inoltre prevedere dotazioni di arredo che riprendano soluzioni di successo come quelle realizzate in diverse località montane, ispirate al concetto di ‘welness', il tutto all'interno di un contesto che rispetti e tuteli i caratteri storici ed univoci del Parco Mazzini. Un ulteriore tema di studio progettuale potrà essere il collegamento con il Parco Chini.

Il concorso, aperto agli architetti e ingegneri iscritti nei rispettivi ordini professionali, è a procedura aperta e articolato in due fasi:

  • la prima fase in forma anonima è finalizzata a selezionare le 5 (cinque) migliori proposte da ammettere alla successiva fase
  • la seconda fase, anch'essa in forma anonima, è finalizzata a individuare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nella prima fase, con il fine di affidare al vincitore del concorso la complessiva progettazione definitiva ed esecutiva.

Premi

  • il 1° classificato riceverà un premio di 11.000,00 euro
    - il 2° classificato riceverà un premio di 4.500,00 euro
    - il 3° classificato riceverà un premio di 2.500,00 euro
    - il 4° e il 5° classificato riceveranno un premio di 1.000,00 euro ciascuno

Bando e documentazione del concorso sul sito del Comune di Salsomaggiore Terme

pubblicato in data: