L'ex hotel Cristallo di Sgonico si trasforma nella sede operativa dell'OGS

concorso di progettazione

L'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale ha indetto un concorso di progettazione per la riqualificazione architettonica e funzionale dell'immobile «ex hotel Cristallo» di Borgo Grotta Gigante 32 a Sgonico (TS). Al 1° classificato un premio di 18.000 euro.

consegna entro il 26 maggio 2017

concorsi di architettura

consegna entro il 26 maggio 2017

L'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale ha indetto un concorso di progettazione, mediante procedura aperta, in una fase in forma anonima, per la riqualificazione dell'immobile «ex hotel Cristallo» nel Comune di Sgonico (TS) in località Borgo Grotta Gigante.

L'immobile, che ha una superficie di circa 1.600 mq., risale al 1972 nell'ambito di iniziative di edilizia convenzionata. Lo stesso nasce come albergo estivo poi una volta cessata tale destinazione è stato oggetto di alcune modifiche interne nel 1986 con la trasformazione delle stanze in uffici. L'edificio è stato acquistato da OGS nel 1998, ma dopo alcuni anni di utilizzo, è stato completamente dismesso dal 2009 in poi.

L'Ente banditore intende realizzare una riqualificazione architettonica, funzionale e strutturale dell'immobile realizzato come struttura alberghiera e successivamente adibito a uffici, prevedendo all'interno la sua conversione in propria sede operativa attraverso soluzioni progettuali che permettano la fruibilità da parte dell'utenza e rispetto delle norme per l'eliminazione delle barriere architettoniche e la presenza di opportuni spazi comuni da destinare alle diverse esigenze della ricerca, facilmente accessibili, suscettibili di facili riconfigurazioni, ad esempio con semplici partizioni interne e che possano adattarsi ad usi diversi anche in relazione al mutare delle esigenze. 

Il costo massimo dell'intervento da realizzare è fissato nell'importo di 1.350.000,00 euro

Premi

1° classificato: 18.000 euro
2° classificato: 5.000 euro

L' OGS, si riserva la facoltà di affidare al vincitore o ai vincitori, se in possesso dei requisiti, attraverso procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, l'incarico per la redazione della progettazione definitiva, esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, la direzione lavori, assistenza, misura e contabilità, per un corrispettivo massimo pari ad  213.981,21 euro al netto di oneri previdenziali e di IVA.

Bando | Disciplinare | Linee guida

Ulteriore documentazione

pubblicato in data: