Premio Biennale Internazionale di Architettura "Barbara Cappochin": aperte le iscrizioni all'ottava edizione

candidature entro il 30 giugno 2017

La Fondazione Barbara Cappochin e l'Ordine degli Architetti della Provincia di Padova annunciano l'apertura delle iscrizioni all'edizione 2017 del Premio Biennale Internazionale di Architettura "Barbara Cappochin" che sarà lanciata presso l'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo il 10 aprile 2017.

Il Premio, nato con l'intenzione di ricordare Barbara Capochin e quello che ha lasciato nel corso dei suoi 22 anni di vita, vuole approfondire lo stretto legame esistente tra architettura e umana quotidianità. L'obiettivo è quello di far emergere il ruolo centrale e la grande responsabilità dell'architettura nel processo di trasformazione del paesaggio, soprattutto relativamente alle periferie urbane, secondo i principi della bio-architettura, dell'efficienza energetica e dell'urbanistica sostenibile. Saranno selezionate e premiate le opere di architettura e di rigenerazione urbana sostenibile che si distingueranno per qualità ambientale, sensoriale ed emotiva, per dimensione umana, per ideazione innovativa e costruttiva, per l'uso appropriato di materiali e strutture, per lo studio dei particolari costruttivi e per la capacità di combinare estetica, funzionalità e sostenibilità. 

Il Premio e le Conferenze Internazionali, eventi principali dell'ottava edizione della Biennale Barbara Cappochin, ruotano tutti attorno allo stesso sottile filo che lega indissolubilmente la qualità della vita alla qualità dell'architettura.

Partecipazione

Possono concorrere le opere completate tra l'1 luglio 2014 e il 30 giugno 2017 relative a nuove edificazioni, riqualificazioni e ampliamenti dell'esistente, interventi di rigenerazione urbana sostenibile e di architettura del paesaggio. I progetti potranno essere stati redatti da architetti singoli o associati di qualsiasi nazionalità iscritti all'albo professionale e dovranno rientrare in una delle seguenti categorie:

  • architettura residenziale pubblica e/o privata;
  • architettura commerciale, direzionale, mista
  • architettura pubblica 
  • interventi di riqualificazione urbana sostenibile/eco-quartieri.

Le opere concorrenti realizzate nella Regione Veneto potranno partecipare anche alla sezione regionale del Premio.

Ogni partecipante potrà presentare una o più opere.

Iscrizione

L'iscrizione al premio è gratuita e potrà essere effettuata dal 9 aprile al 30 giugno 2017

La procedura di registrazione avverrà in via telematica attraverso il sito internet www.bcbiennal.info

Gli elaborati richiesti nel bando dovranno essere trasferiti entro il 30 giugno 2017.

Selezione della Giuria

La Giuria, all'interno della quale compare anche il nome di Luca Molinari, selezionerà:

  • le 40 migliori opere della sezione internazionale etra queste l'opera vincitrice del Premio Internazionale e tre Menzioni d'Onore;
  • le migliori 10 opere della sezione regionale e tra queste l'opera vincitrice del Premio Regionale e due Menzioni d'Onore.

Premi

  •  PREMIO INTERNAZIONALE "BARBARA CAPPOCHIN"
    Al Progettista vincitore viene assegnato il premio di 30.000 euro e una targa
    Ai progettisti delle tre opere segnalate con "menzione d'onore" viene assegnata una targa
  • PREMIO REGIONALE "BARBARA CAPPOCHIN"
    Al Progettista vincitore viene assegnato un premio di 5.000 euro e una targa
    Ai progettisti delle due opere segnalate con "menzione d'onore" viene assegnata una targa

I premi verranno consegnati personalmente ai vincitori in occasione della cerimonia di premiazione.

Tutte le opere selezionate dalla Giuria saranno esposte in una mostra della durata di almeno 60 giorni e sui siti web della Fondazione "Barbara Cappochin" e dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Padova.

Per maggiori informazioni visitare www.bcbiennal.info

Edizione 2015

Il Premio Internazionale di Architettura Barbara Cappochin 2015 è andato all'opera El Valle Trenzado del gruppo Aranea di Alicante (Spagna), dell'architetto Francisco Leiva Ivorra e dell'ingegner Marta Garcia Chico. Il Premio Regionale del Veneto è stato assegnato allo Studio Archipiùdue di Paolo Miotto e Mauro Sarti per il Contratto di Quartiere il Mestre - Altobello Riqualificazione urbana lungo via Andrea Costa e aree limitrofe.

pubblicato in data: