Rigenerazione ambientale: le aree retrostanti dei lidi di Ravenna si trasformeranno in un percorso turistico-naturalistico

concorso internazionale di progettazione

Il Comune di Ravenna ha bandito un concorso di progettazione per individuare la migliore soluzione progettuale per riqualificare le aree retrostanti agli stabilimenti balneari e trasformarle in luoghi di incontro, di aggregazione, di svago e di relax accessibili a tutti.

proroga | iscrizione entro il 30 novembre 2017 | consegna entro il 19 dicembre 2017

concorsi di architettura

proroga | iscrizione entro il 30 novembre 2017 | consegna entro il 19 dicembre 2017

Il Comune di Ravenna ha bandito un concorso internazionale di progettazione per individuare la migliore soluzione progettuale per riqualificare le aree retrostanti agli stabilimenti balneari ora senza identità e soggette a parcheggio disordinato.

La costa ravennate - che si estende per 35 Km - alterna spiagge attrezzate per la balneazione, tratti liberi e due ampie porzioni - foce Reno e foce Bevano - di rilevante interesse naturalistico ambientale

L'obiettivo del concorso è dare un volto nuovo alle aree interposte o retrostanti gli stabilimenti balneari trasformandole in luoghi di incontro, di aggregazione, di svago e di relax accessibili a tutti.

Gli interventi dovranno essere orientati alla riduzione del traffico e della sosta dei veicoli, con soluzioni di mobilità sostenibile, integrandosi con quello già realizzati, come quelli di riqualificazione a Lido di Dante, in viale Romagna a Lido di Savio, le piste ciclabili a Marina di Ravenna e Punta Marina, le passerelle sopraelevate a protezione della duna a Marina di Ravenna

Si dovranno prevedere spazi facilmente fruibili dove passeggiare, adatti allo svolgimento delle attività turistiche e della balneazione, nel rispetto della pineta e delle zone naturali. Il rapporto tra ambiente e spiaggia deve essere l'elemento portante del disegno territoriale.

Premi

- al primo classificato un premio di 62.604,75 euro
- al secondo e terzo classificato un premio di 20.868,25 euro ciascuno

Al vincitore del concorso potranno essere affidate, con procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione definitiva/esecutiva, nonché della direzione dei lavori e del coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, anche per successivi lotti funzionali.

Avviso G.U.U.E. | Disciplinare

10.11.2017 | i termini per partecipare al concorso sono stati prorogati
- termine ultimo per presentare l'iscrizione 30.11.2017
- termine presentazione dei progetti 19.12.2017 ore 12:30

Ulteriore documentazione sul sito del Comune di Ravenna www.comune.ra.it

pubblicato in data: