Cosa fare con il vuoto delle basi degli ex gasometri del Regno Unito?

concorso internazionale di idee

consegna 1a fase entro il 10 ottobre 2017

National Grid Property Holdings Ltd (NGPH) dovrà smantellare oltre un centinaio di gasometri entro i prossimi anni e con la dismissione rimarranno grandi vuoti circolari sulla superficie. Fino ad ora era consuetudine riempire questo spazio con il materiale  proveniente da scavi o demolizioni, un'operazione però a elevato costo ambientale.

Per questo motivo la National Grid invita architetti e progettisti di tutto il mondo a proporre un uso alternativo dei vuoti lasciati dai gasometri dismessi.

Il concorso è articolato in due fasi, la prima porterà alla selezione di cinque proposte. Ciascun gruppo scelto riceverà un rimborso di £ 3.000 + IVA, e a conclusione della seconda fase il vincitore riceverà un ulteriore premio £ 4.000 + IVA.

The future of gasholder bases

This competition is being launched to raise the profile of the future of gasholder bases and the subsequent regeneration this will generate. It is important to note that National Grid are unlikely to be the developer for these sites, although they hope the winning designs will attract interest from potential developers and provide a guide for the future use of sites. 

more info on www.ribacompetitions.com/gasholder/

pubblicato in data: