Quarry Life Award: premio alla migliore idea di ripristino della biodiversità delle cave di Italcementi

pubblicato il: - ultimo aggiornamento: 

consegna entro il 20 novembre 2017

Italcementi partner dell'international meeting "I Maestri del Paesaggio 2017" che si terrà a Bergamo dal 7 al 24 settembre, ha scelto di presentare il premio il concorso internazionale Quarry Life Award, ideato dal Gruppo HeidelbergCement, per invitare ricercatori, studenti e cittadini a presentare i propri progetti per il ripristino della biodiversità nelle sue cave localizzate in tutto il mondo.

L'obiettivo del concorso scientifico ed educativo è quello di favorire la consapevolezza in merito al valore ambientale dei siti estrattivi e di condividere le best practices con la comunità scientifica, le ONG, le autorità e le nostre unità operative.

La cava di Colle Pedrino e quella di Monte Giglio, che forniscono le materie prime per la cementeria di Calusco d'Adda (BG), quella di Pian dell'Aia della cementeria di Isola delle Femmine (PA) e la cava San Giuseppe a Trieste, sono i siti estrattivi scelti da Italcementi per cui poter presentare un progetto di sostenibilità ambientale a favore della biodiversità.

Privati cittadini, comunità locali, scuole, associazioni, ricercatori possono presentare (entro il 20 novembre 2017) la propria proposta per valorizzare e conservare la biodiversità nelle cave selezionate di Italcementi.

Premi

Il miglior progetto a livello internazionale riceverà 30.000 Euro, mentre i due migliori progetti nazionali saranno assegnati premi di 5.000 Euro e 2.500 euro.

Tutte le informazioni per partecipare al concorso sono disponibili sul sito www.quarrylifeaward.it

Nell'ambito degli appuntamenti di Italcementi del ciclo "I Maestri del Paesaggio" Quarry Life Award avrà uno spazio dedicato martedì 19 settembre alle ore 18.30, presso il Lavatoio di via Mario Lupo a Bergamo Alta, con "Il ritorno del paesaggio. Come favorire la biodiversità nei siti estrattivi. E rispettare il ciclo dell'acqua". Un incontro informale, in cui Italcementi presenterà insieme alla rivista Gardenia e alla rivista Orobie, il premio e la propria attività in ambito di rispristino dei siti estrattivi.