Adelaide Contemporary. Un nuovo landmark culturale per il Sud dell'Australia

concorso internazionale di progettazione

Candidature entro il 24 novembre 2017

Il Government of South Australia attraverso l'Arts South Australia e il Malcolm Reading Consultants ha lanciato un concorso di progettazione internazionale - articolato in due fasi - per la realizzazione di un nuovo centro culturale ad Adelaide, un polo che combini una galleria d'arte, un parco pubblico per sculture, una vetrina per l'arte internazionale e australiana.

Adelaide, capitale del South Australia, è una città fondata su valori progressisti, conosciuta come la città dei festival, ha sviluppato negli anni una cultura che valorizza l'impegno e la partecipazione della propria comunità. Si situa in una zona tradizionalmente abitata dai Kaurna, una popolazione indigena trasferitasi dall'Africa al Sud Australia, l'area di progetto quindi e i suoi intorni sono impregnati di questa tradizione.
In coerenza con la ricchezza e l'apertura culturale che caratterizza l'anima della città, l'Adelaide Contemporary vuole essere un ‘uniquely Adelaide', un fulcro culturale che unisca, su una superficie di circa 15,000m², una galleria d'arte contemporanea, un parco per sculture e una piazza, luogo d'incontro per la comunità.

Il sito in cui verrà realizzata l'Adelaide Contemporary è di estremo interesse, si situa in una posizione strategica tra lo storico Adelaide Botanic Garden e l'Art Gallery of South Australia. Occuperà infatti la zona del Royal Adelaide Hospital, un quartiere che in questi anni sta ritrovando la sua vocazione innovativa a uso misto grazie alle grandi trasformazioni condotte dalla Renewal SA, l'agenzia di rigenerazione del Government of South Australia. In quest'ottica il nuovo polo culturale oltre a rappresentare un elemento chiave di questa rigenerazione urbana, contribuirà a celebrare l'identità culturale del North Terrace boulevard, diventandone un landmark


Da sinistra a destra: Façade of SAHMRI © Sam Noonan; Del Kathryn Barton, RED, 2016; North Terrace © John Gollings; Kulata Tjuta Project, 2017

Concorso in due fasi

  • Prima fase: raccolta di candidature per valutare le qualifiche dello studio partecipante
  • Seconda fase: Saranno scelti fino a sei finalisti che realizzeranno un progetto, ricevendo un onorario di AU$90,000

Il concorso è aperto ad architetti internazionali, con la richiesta, qualora siano scelti per la seconda fase, di associarsi con uno studio australiano.

Maggiori informazioni:
https://competitions.malcolmreading.co.uk/adelaidecontemporary

pubblicato in data: