Un'idea per dare un futuro alla memoria urbana di Pescara del Tronto che non potrà essere ricostruita

concorso di idee

Consegna entro il 16 aprile 2018

Il terremoto del 2016 ha quasi del tutto cancellato il piccolo centro abitato di Pescara del Tronto. Per non dimenticare questa frazione di Arquata del Tronto, la cui ricostruzione non è una delle soluzioni contemplate, il Distretto 209 dall'Associazione International Inner Wheel Italia, e l'Ordine degli Architetti, P.P. e C.della Provincia di Ascoli Piceno promuovono un concorso di idee per invitare a fornire un contributo progettuale che rappresenti e restituisca la testimonianza della memoria urbana di questo insediamento appenninico dell'Alta Valle del Tronto e della sua rilevanza per popolazioni e territori, avuta nel corso della sua storia.

Il concorso si svolge sotto il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno, medaglia d'oro al valor militare per l'attività partigiana, e del Comune di Arquata del Tronto. 

Per giovedì 1° marzo 2018 è prevista una visita ai luoghi oggetto del concorso. I partecipanti dovranno essere dotati di propri mezzi di locomozione e dei presidi necessari (casco, scarpe antinfortunistiche e casacca catarifrangente) per l'accesso in sicurezza ai luoghi oggetto del concorso. Per evidenti motivi organizzativi, ai luoghi saranno ammessi solo coloro che, dotati dei presidi necessari, si saranno registrati per la visita con l'apposito modulo entro venerdì 23 febbraio 2018.

Criteri di valutazione

  • carattere innovativo ed inclusivo della proposta
    max 30 punti
  • qualità architettonica e paesaggistica dell'idea progettuale
    max 30 punti
  • integrazione dell'idea nel contesto di riferimento
    max 20 punti
  • rigenerazione, anche con nuove funzioni, con particolare riferimento a destinazioni che generino occupazione e servizi pubblici
    max 20 punti

 

Possono partecipare gli iscritti agli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, oltre le società tra professionisti, le società di ingegneria e, in generale, tutti i soggetti prestatori di servizi di ingegneria e architettura. Nel caso in cui la partecipazione avvenga gruppo, dovrà essere compreso almeno un giovane professionista di età inferiore ai 35 anni iscritto nel rispettivo ordine professionale.

Premi

- un premio di €. 5.000,00 alla prima classificata;
- un premio di €. 2.500,00 alla seconda classificata
- un premio di €. 1.000,00 alla terza classificata.

Saranno oggetto di particolare menzione le immediate successive tre proposte secondo le valutazioni della Commissione giudicatrice.

Bando e documentazione sul sito dell'OAPPC della Provincia di Ascoli

pubblicato in data: