Svizzera: un nuovo centro per i richiedenti asilo in Ticino

concorso di progettazione

Iscrizione entro il 9 luglio 2018 | Consegna entro lunedì 8 ottobre 2018

C'è tempo fino al 9 luglio per iscriversi al concorso di progettazione indetto dalla Confederazione svizzera per la realizzazione nel comune di Balerna e Novazzano di un nuovo centro federale per richiedenti asilo di capienza pari a 350 posti letto. In palio da 3 a 8 premi per un montepremi totale 160.000,00 CHF.

Inseguito a due conferenze nazionali nel 2013 e 2014 anche la Svizzera ha cominciato a discutere di una ristrutturazione del settore dell'asilo, stabilendo sei macro regioni procedurali che ospiteranno ognuna fino a quattro centri federali d'asilo (CFA).

Per il Ticino, con la decisione del Consiglio federale del 20 dicembre 2017, l‘ubicazione a Balerna e Novazzano è stata inserita quale dato acquisito nel piano settoriale d'asilo (PSA).

Il concorso si inserisce in questo settore e consiste nella progettazione di un nuovo centro, di capienza pari a 350 posti letto, composto da una zona d'entrata, un'area con locali comuni quali refettori e sale di ricreazione e da dormitori con relativi servizi.

Al fine di rispondere alla fluttuazione delle domande d'asilo, il concetto degli spazi deve potersi facilmente integrare e adattare in futuro, attraverso un sistema di edificazione modulare.

Particolare attenzione dev'essere portata agli spazi destinati al soggiorno, i richiedenti asilo possono infatti lasciare il centro solo durante il giorno, per questa ragione lo spazio esterno è una parte importante del complesso, come pure la zona dei percorsi.

Si richiede inoltre un'edificazione semplice, robusta e di contenuta manutenzione, che proponga concetti di utilizzazione e gestione di carattere innovativi che possano migliorare la qualità del soggiorno e la creazione di ambienti di ritiro e relax.

Il Committente dispone di un credito massimo di 26 mio CHF.

Condizioni di partecipazione

Possono partecipare al concorso gruppi mandatari (Team) di progettazione interdisciplinare composti da architetti (direzione generale ai sensi Regolamento SIA 102) e ingegneri specialisti (civili, RVCS, Elettrico/MCRG) aventi domicilio o sede sociale in Svizzera o in uno degli Stati contraenti dell'Accordo GATT/OMC sugli appalti pubblici, a condizione che tale Stato garantisca la reciprocità.

Al momento dell'iscrizione, gli architetti devono dimostrare di rispettare una delle seguenti condizioni:

  • Essere in possesso del diploma in architettura, rilasciato da una scuola svizzera (politecnico, università oppure scuola universitaria professionale);
  • Essere in possesso del diploma in architettura, rilasciato da una scuola estera riconosciuta (politecnico, università oppure scuola universitaria professionale).
  • Il riconoscimento del titolo di studio deve essere certificato attraverso il registro svizzero (http:// reg.ch)
  • Essere iscritto come architetto nel Registro REG A o B

Iscrizione

L'iscrizione al concorso va fatta per e-mail all'indirizzo di contatto beschaffung.wto@bbl.admin.ch mediante il modulo d'iscrizione disponibile su www.simap.ch e versamento di un deposito di CHF 300.- che sarà restituito ai concorrenti ammessi al giudizio. Iscrizione entro il 9 luglio 2018.

Premi

Il montepremi ammonta a 160.000,00 CHF (IVA esclusa), che saranno suddivisi tra i premiati.
Sono previsti da 3 a 8 premi.
Conformemente alla raccomandazione della giuria, il committente incaricherà mediante trattativa privata, nel quadro di un contratto della KBOB, gli autori del progetto classificato primo per la progettazione dei lavori.

Giuria

  • WINKLER Hanspeter | UFCL, architetto ETH/SIA, (Presidente)
  • COLLET Pierre | UFCL, architetto ETH/SIA
  • KRAMP Adrian | architetto ETH/FAS/SIA, Friborgo
  • PIATTINI Ira | architetto ETH/FAS/SIA, Lamone
  • HOFER Valèrie | Capoprogetto BAZ, SEM
  • FATTORINI Nicola | Rappresentante Comune di Balerna
  • BERNASCONI Sergio | Rappresentante Comune di Novazzano

Bando

Tutta la documentazione disponibile su:
www.simap.ch

pubblicato in data: