Residential stadium: adaptive reuse. Il futuro degli stadi dopo le grandi manifestazioni sportive

concorso di idee

Consegna entro il 21 novembre 2018

A poche settimane dalla fine dei mondiali di calcio è tempo di interrogarsi sul futuro delle grandi infrastrutture sportive realizzate. Archstorming alimenta il dibattito lanciando un concorso dedicato all'ideazione di uno stadio adattabile capace di modificarsi in edificio residenziale in funzione delle necessità della comunità locale.

La FIFA World Cup è un tipico esempio di manifestazione sportiva di grande risonanza non solo per il mondo dello sport ma anche per l'economia, il turismo e la pianificazione urbana del paese ospitante.
A titolo esemplificativo la Russia, che ha ospitato i Mondiali di calcio 2018, ha costruito un totale di dodici stadi in undici città.

Ancora molto raramente tuttavia si discute del futuro di queste infrastrutture una volta che la manifestazione sportiva chiude le sue porte. In molti casi gli stadi sono ripresi dai club sportivi locali, in altri casi invece diventano parcheggi o piste per lo stock-car racing o addirittura, come per lo spettacolare Olympic Stadium di Montreal, diventano centri di vaccinazione per l'influenza suina.

Il concorso Residential stadium: adaptive reuse porterà al centro del dibattito architettonico la progettazione consapevole degli stadi, elaborando, già in fase di ideazione, possibili utilizzi futuri.

Nello specifico si richiede ai partecipanti di progettare uno stadio adattabile che possa essere utilizzato anche come edificio residenziale nella città di New York City, coerentemente con la scelta della FIFA di organizzare i prossimi Mondiali nel Nord America (USA, Canada e Messico).

Le proposte potranno seguire tre strategie differenti:

  • Lavorare sullo stadio e l'edificio residenziale contemporaneamente
  • Progettare un edificio che sia stadio o edificio residenziale in funzione delle necessità
  • Convertire uno stadio in edificio residenziale permanente quando la manifestazione sportiva è conclusa

Il programma indicativo prevede: campo da calcio, stand, unità residenziali (di dimensione 30 - 100 mq), ristoranti, uffici, negozi e spazi commerciali, spazi polivalenti, bagni, giardini e spazi pubblici.

Premi e quota di partecipazione

Le spese di iscrizione dipenderanno da quanti raggruppamenti saranno già registrati al momento della registrazione: prima ci si iscrive, meno si paga.

I premi dipenderanno da quanti gruppi si sono registrati al termine della competizione, più partecipanti si saranno iscritti più alto sarà il montepremi, con un massimo di 500 raggruppamenti e 20.000€ di premio totale.

Maggiori dettagli su: www.archstorming.com

Giuria

La lista completa della giuria è in fase di definizione.

Maggiori informazioni
www.archstorming.com

pubblicato in data: