Museum of the Romanian Jewry and the Holocaust: un progetto per raccontare l'eredità della comunità ebraica in Romania

concorso di progettazione

Consegna entro il 21 novembre 2018

L'Elie Wiesel National Institute for the Study of the Holocaust in Romania è stato designato dal governo rumeno nel 2016 come coordinatore delle attività necessarie ad implementare il Museum of the Romanian Jewry and the Holocaust in Romania, in questo quadro lancia un concorso di progettazione per l'allestimento della mostra permanente e degli spazi ausiliari del museo.

Con l'obiettivo di promuovere la tolleranza e incoraggiare il visitatore a capire la storia e studiare il passato, gli organizzatori intendono creare un museo moderno, che sia anche centro di formazione e cultura oltre che una piattaforma di dialogo civico e interculturale.

Il nuovo allestimento dovrà valorizzare la storia, la culture e le tradizioni della comunità ebraica in Romania e mettere in evidenza il contributo di questa minoranza nazionale sull'evoluzione della società rumena ai giorni nostri. Durante il periodo tra le due guerre infatti la Romania aveva la terza più grande comunità ebraica d'Europa dopo la Polonia e l'Unione Sovietica. La tragedia della discriminazione, della deportazione e dello sterminio durante l'Olocausto diventano di conseguenza l'altro tema forte che rappresenterà il museo.

Attraverso significati moderni ed interattivi, la mostra dovrà riuscire a far sentire il pubblico più vicino agli eventi storici, allestendo un'esperienza unica per i visitatori che diventi un nuovo standard nella percezione e nella trasmissione della cultura e della storia della comunità ebraica.

Il museo copre una superficie di 6.500 mq in un ex hotel greco costruito alla fine del XIX secolo sulla strada Lipscani, una zona estremamente turistica, nel pieno centro della città vecchia di Bucharest, vicina ad altre attrazioni.

La mostra permanente sarà strutturata sull'esposizione di reperti e oggetti religiosi, opere artistiche, documenti d'archivio, fotografie e video interattivi legati a sei periodi storici: Antichità, Primo Medioevo, Medioevo fino al 1830, Periodo Moderno (1830 - 1919), 1918 - 1945, 1945 - 1990.

Le altre aree funzionali sono invece: mostre temporanee, centro di formazione, centro culturale, centro di ricerca, biblioteca, caffetteria e books & gift shop.

Il vincitore del concorso riceverà un mandato per la realizzazione del progetto.

Partecipazione

  • Fatturato di almeno 800.000 euro nel 2017.
  • Precedenti esperienze nella progettazione di mostre permanenti o musei.
  • Certificazione (rumena) per operare su beni tutelati, o equivalente in caso di raggruppamento straniero.

Sopralluogo

è stato organizzato per lunedì 1 ottobre 2018 un sopralluogo dell'area di progetto (l'edificio del futuro museo), per iscriversi è necessario scrivere a concurs@inshr-ew.ro entro venerdì 28 settembre 2018.

Brief

Maggiori informazioni:
www.inshr-ew.ro/museumcompetition
http://sicap-prod.e-licitatie.ro/pub/notices/dc-notice/v2/view/100000420

pubblicato in data: