SMACH.2019: 10 artisti per una mostra di Land Art sulle Dolomiti

concorso di arte

Consegna entro il 17 marzo 2019

L'Associazione culturale SMACH - San Martin Art Culture History, con il supporto di diverse organizzazioni culturali locali, organizza la quarta edizione dell'omonimo concorso internazionale volto a selezionare 10 artisti che realizzeranno un insieme di installazioni a cielo aperto in altrettanti luoghi di interesse storico-culturale nelle municipalità di San Martin de Tor e Marebbe (BZ).

L'obiettivo è innescare l'interesse della gente per l'arte e valorizzare l'area delle Dolomiti, attraverso una costellazione di interventi artistici che raccontino il dialogo che intercorre tra storia, tradizione, architettura e natura.

Il tema di SMACH.2019 è Heimat, un termine tedesco, intraducibile per diverse lingue, che esprime qualcosa di simile a "terra natia", ma molto più profondo, non individua infatti semplicemente un luogo, ma un insieme di valori condivisi e spontanei che riconducono alla dimensione dell'infanzia, evocando la sensazione positiva che si scatena in noi quando pensiamo alle nostre origini, alla nostra identità o, al contrario, il senso di solitudine e impotenza che si manifesta quando percepiamo la perdita di tale legame.

Quest'anno il concorso si concentrerà sui seguenti 10 siti di interesse:

  • Plaies y Alfur
  • Ciastel de Tor
  • Val dl'Ert
  • Chi Jus
  • Pra de Pütia
  • Forcela de Furcia
  • Pares
  • Plan de Corones
  • Fanes
  • Senes

Partecipazione

Tutti gli interessati possono partecipare singolarmente o in gruppo. Si possono consegnare fino ad un massimo di 2 proposte, anche per diverse località.

Gli elaborati progettuali e il modulo d'iscrizione allegato al bando dovranno essere inviati via email o tramite WeTransfer all'indirizzo info@smach.it entro il 13 marzo 2019.

Premi

  • I dieci interventi artistici selezionati saranno premiati con un premio di euro 2.000,00 per artista/gruppo d'artisti (detratte le tasse ritenute).
  • Sarà offerto vitto (mezza pensione) e alloggio agli artisti per un massimo di 4 notti a San Martino in Badia, durante il periodo di installazione dell'opera.

Giuria

  • Gehard Demetz, artista
  • Gianluca D'Incà Levis, Ideatore e direttore artistico di Dolomiti Contemporanee
  • Guus van den Hout, former curator at the MET New York
  • Julia Bornefeld, artista
  • Michael Petry, direttore MOCA, Museo d'Arte Contemporanea Londra

Maggiori informazioni:
www.smach.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: