In-Nova Schola. Ricostruzione post-terremoto, L'Aquila si prepara a realizzare un nuovo polo scolastico in località Gignano

concorso di progettazione - procedura aperta in 2 gradi

Consegna entro il 19 marzo 2019

Il Comune dell'Aquila ha bandito un concorso internazionale di progettazione finalizzato all'acquisizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica di un nuovo polo scolastico da realizzare in località Gignano che andrà a ospitare gli alunni ora accolti in una struttura prefabbricata.

La costruzione del nuovo polo scolastico dovrà comprendere la scuola dell'infanzia (3 sezioni per 90 bambini) e la scuola primaria (10 classi per 280 bambini). La soluzione architettonica individuata dovrà essere concepita come innovativa, in relazione sia agli spazi interni che esterni, sotto il profilo della ricerca, delle soluzioni tecnologiche e del design, della distribuzione e composizione architettonica generale e di dettaglio, della scelta dei materiali, dell'eco-sostenibilità complessiva e del carattere estetico.

L'intervento dovrà essere di elevata qualità e dovrà avere i caratteri sia dell'originalità che della fattibilità tecnico-economica. Anche lo spazio esterno è considerato parte integrante del progetto, pertanto è richiesta particolare cura alla sua sistemazione progettuale, intesa come continuazione ed estensione dello spazio interno, e dovrà prevedere un'alternanza tra percorsi e spazi per lo svolgimento di attività all'aperto. 

Il costo massimo dell'intervento da realizzare è fissato nell'importo di € 5.200.000,000 i.i.. Importo massimo stimato per le opere € 3.682.250,00

Il concorso è aperto e diviso in due gradi: il primo è finalizzato a selezionare le 5 migliori proposte progettuali da ammettere al secondo grado; il secondo grado è finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nel primo grado.

Criteri di valutazione dei progetti - I grado

  • qualità architettonica, valenza sociale, accessibilità, qualità spazi verdi: fino a 50 punti
  • spazi scolastici: definizione, adeguatezza, distribuzione, accessibilità, fruibilità, flessibilità ed adattabilità, interconnessione degli stessi anche con l'ambiente esterno: fino a 25 punti
  • soluzioni tecnologiche, durabilità e manutenibilità delle opere, risparmio energetico: fino a 25 punti

Giuria

• ing. Samuele Borri
• arch. Edoardo Compagnone
• arch. Eugenio Cipollone
• ing. Dario Ambrosini
• arch. Chiara Santoro

Premi

- al 1° classificato 38.400,00 euro
- al 2° classificato 8.400,00 euro
- al 3°, 4° e 5° classificato 5.733,33 euro

gli importi sono al lordo di IVA e ogni altro onere

Bando, documentazione e procedura del concorso sulla piattaforma "Concorrimi"
www.innovaschola.concorrimi.it

pubblicato in data: