Un polo socio-culturale a Villa Giacomini

concorso di progettazione

Consegna entro il 12 aprile 2019

Il Comune di Varmo (UD) ha bandito un concorso di progettazione per ristrutturare Villa Giacomini e le ex scuole elementari al fine di realizzare un polo socio-culturale con idonee strutture atte a ospitare l'attività sociale, culturale e assistenziale in un unico comprensorio.

Le proposte progettuali dovranno prevedere anche la realizzazione di un volume in ampliamento, con funzione di collegamento tra i fabbricati, da realizzarsi con caratteristiche costruttive architettoniche e di materiali innovative e contemporanee, in grado di integrarsi con gli edifici esistenti.

Il complesso dovrà essere dotato di idonei spazi di parcheggio per il personale impiegato e per l'utenza, e di adeguati percorsi di accesso. Gli spazi interni delle strutture dovranno relazionarsi con il contesto e agli spazi esterni aperti. Saranno privilegiati i progetti che prevedono un accurato studio della nuova struttura capace di integrarsi a quella esistente e contemporaneamente di agevolare l'esecuzione delle opere.

La Commissione Giudicatrice sarà composta da

  • un architetto esperto in restauri di immobili sottoposti a vincolo storico artistico della Soprintendenza;
  • un architetto/ingegnere esperto in progettazione architettonica e progetto urbano;
  • un ingegnere esperto di impianti tecnologici e informatici;
  • un ingegnere esperto in strutture edilizie ed in c.a.;
  • un tecnico esperto dell'Agenzia per l'Energia (APE) del Friuli Venezia Giulia;

Premi

al primo classificato 13.742,32 euro
al secondo classificato 2.355,83 euro
al terzo classificato 1.570,55 euro
al quarto classificato 1.177,91 euro
al quinto classificato 785,28 euro
oltre I.V.A. ed oneri.

Bando e documentazione su
www.comune.varmo.ud.it

pubblicato in data: