Architettura di Parole. Testi inediti sul patrimonio costruito da premiare

concorso di scrittura - OAPPC Provincia di Arezzo

Consegna entro il 30 giugno 2019

Prende il via la prima edizione del concorso nazionale di scrittura "Architettura di Parole" indetto dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Arezzo su proposta e con la collaborazione della Commissione Cultura.

Il concorso fa riferimento al titolo di un'opera di Carlo Mollino e trae ispirazione dalla multidisciplinarità dell'architetto torinese per sfidare i partecipanti a immaginare interpretazioni possibili dell'architettura attraverso lo strumento della narrazione testuale.

Definire un'opera architettonica con le parole è un obiettivo stimolante e non casuale, gli organizzatori intendono infatti puntare i riflettori sull'architettura, sia essa storica, moderna o contemporanea, in un contesto libero da preconcetti e sovrastrutture, per restituire nuovo vigore al rapporto che lega mondo delle costruzioni e scrittura.

Ai testi potranno essere affiancate (e, se presenti, saranno oggetto di valutazione) opere grafiche e/o fotografiche.

Partecipazione

L'iscrizione al concorso è gratuita, saranno ammesse a partecipare le prime 100 opere pervenute.

L'opera presentata, inedita, autobiografica e non romanzata, può contenere, testimonianze, fatti, reportage ed esperienze di viaggio.

Giuria

  • Prof.ssa Natalia Cangi | Direttrice organizzativa Fondazione Archivio Diaristico Nazionale
  • Arch. Prof. Fabrizio Franco Vittorio Arrigoni | Professore di Progettazione Architettonica presso la Facoltà di Architettura di Firenze
  • Dott. Carlo Bartoli | Presidente Ordine dei Giornalisti della Toscana
  • Gianni Brunacci | Scrittore, giornalista e fotografo
  • Arch. Antonella Giorgeschi | Presidente dell'Ordine degli Architetti P.P.C. di Arezzo.

Premi

Le prime dieci opere selezionate entreranno a far parte della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale.
Le tre opere che verranno valutate come le migliori dalla Giuria del premio, avranno i seguenti ulteriori riconoscimenti:

  • primo classificato: pacchina da scrivere "Valentina" (prodotta da Olivetti nel 1968 su progetto di Ettore Sottsass) e targa ricordo.
  • secondo classificato: buono acquisto libri da € 200* e targa ricordo.
  • terzo classificato: E-reader e targa ricordo.

BandoLocandina

Maggiori informazioni:
www.architettiarezzo.it

pubblicato in data: