Ancona, inizia il processo di riqualificazione di piazza d'Armi

concorso di progettazione, a procedura aperta, in due gradi

Consegna 1a fase entro il 5 agosto 2019

Il Comune di Ancona ha bandito un concorso di progettazione internazionale per avviare il processo di riqualificazione di piazza d'Armi sia dal punto di vista dell'immagine generale e di inserimento nel contesto che dell'aspetto architettonico, edilizio e funzionale.

L'attuale assetto territoriale è caratterizzato da disordine urbanistico, mentre l'area, in se, ha un importanza strategica e fondamentale, in relazione al tessuto socio economico della città e rispetto allo sviluppo recente di Ancona. Il tema progettuale trainante è la riqualificazione, finalizzata a conferire un nuovo assetto alle attività svolte in questo ambiente molto esteso, con il fine di migliorare la mobilità e costruire una parte di città dotata di una struttura di spazi pubblici e aree verdi, di servizi alla scala locale e metropolitana che sia coerente con un programma orientato alla qualità urbana e sottoposto al vaglio della opinione pubblica.

Tutte le scelte progettuali dovranno quindi assicurare la riorganizzazione funzionale dell'area oggetto d'intervento, con particolare riguardo alla sicurezza strutturale, alla sicurezza sismica e antincendio, alla protezione dall'inquinamento acustico, al risparmio energetico, all'impiego delle fonti energetiche rinnovabili e di materiali eco compatibili, alla facilità ed economicità di gestione e manutenzione, delle norme urbanistiche, ambientali, idrogeologiche e paesaggistiche.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 5.323.000,00 più I.V.A. e somme a disposizione che comprendono incarichi progettazione definitive, esecutiva, DL, collaudi, sicurezza, allacci, ecc. Il quadro economico dell'intervento complessivi è calcolato in €.7.310.000,00

Il concorso è a procedura aperta in due gradi, in forma anonima, Per il primo grado, aperto a tutti, i partecipanti dovranno elaborare una proposta ideativa che, nel rispetto dei costi, del programma di concorso e delle prestazioni richieste, permetta alla Commissione Giudicatrice di scegliere, secondo i criteri di valutazione sotto elencati, le 5 migliori proposte, selezionate senza formazione di graduatorie, da ammettere al 2° grado.

CRITERI DI VALUTAZIONE - progetti 1a fase

  • Coerenza urbanistica, sostenibilità, funzionalità: saranno valutate positivamente le idee che siano coerenti con gli obiettivi contenuti del DIP e il rispetto dell'importo dei lavori del progetto presentato e del quadro economico complessivo dell'intervento. 15 punti max
  • Coerenza architettonica La proposta dovrà fornire una chiara indicazione della organizzazione dei volumi sull'area, saranno valutate positivamente le proposte che:
    - saranno adeguate al contesto considerando la localizzazione;
    - prenderanno in considerazione le consistenze qualitative e quantitative di massima degli spazi "aperti" e degli spazi "edificati";
    la proposta verrà valutata nel suo complesso, in rapporto allo spazio urbano quale frutto del coerente inserimento dei manufatti edilizi; 20 punti max
  • infrastrutture, saranno valutate positivamente le scelte progettuali organizzate e funzionali:
    - con riferimento agli assetti infrastrutturali, accessibilità e viabilità (TPL, viabilità ordinaria), trasporto pubblico e privato, terminal bus; 25 punti max
  • Organizzazione funzionale del mercato comunale, dei locali commerciali, dei pubblici esercizi e degli spazi all'aperto: saranno valutate positivamente le idee che:
    - sviluppano una composizione architettonica e funzionale della Piazza in relazione con in contesto urbano, e alla sua flessibilità d'uso in rapporto anche agli spazi della sosta, agli stalli all'aperto per gli ambulanti compresa la loro funzionalità organizzativa;
    - esplichino la flessibilità dei locali destinati a mercato e valorizzino l'interattività commerciale della proposta in rapporto anche alla loro funzionalità; 30 punti max
  • Progettazione di impiantistica innovativa tesa al risparmio energetico, diminuzione di consumo di energia primaria, approvvigionamento da fonti rinnovabili. 10 punti max

Premi

- per il 1° classificato: 10.000,00 Euro; 
- per il 2° classificato: 6.000,00 Euro; 
- per il 3° classificato: 5.000,00 Euro; 
- per il 4° classificato: 4.000,00 Euro; 
- per il 5° classificato: 4.000,00 Euro;

Bando/Disciplinare

Per le procedure del concorso e per i rapporti fra Ente banditore e concorrenti, al fine di garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione, saranno utilizzate esclusivamente vie telematiche, attraverso il seguente sito web,: concorsiawn.it/piazza-armi-ancona 

pubblicato in data: