Nuova sede Human Technopole al MIND: sull'area della Expo2015 un intervento da quasi 95 milioni di euro

concorso di progettazione in due gradi

Proroga | Consegna 1a fase 29 agosto 2019

Al via il concorso di progettazione in due fasi indetto da Arexpo Spa per la progettazione del nuovo Headquarters della Fondazione Human Technopole, un maxi intervento che coinvolgerà l'ex area di EXPO 2015 (ora MIND) e comprenderà centri di ricerca, facilities e uffici direzionali. In palio un milione di euro complessivo per premi e rimborsi.

Il progetto prevede la realizzazione di un'infrastruttura altamente innovativa, progettata tramite tecnologie BIM, composta da un Campus e un edificio di nuova costruzione, per un importo stimato di 94 milioni e mezzo di euro (per i servizi di progettazione definitiva ed esecutiva l'importo ammonta a 5 milioni di euro).

Per quanto riguarda il Campus HT saranno valutate positivamente interpretazioni innovative del concetto stesso di campus, che offrano un'alta qualità dell'urban design ed integrino nella riflessione generale lo studio della mobilità e del Common Ground come area fruibile, aperta a funzioni permeabili e spazi di contaminazione.

Il nuovo edificio invece, iconico ed emblematico, dovrà garantire il più elevato grado di flessibilità dell'organismo architettonico nella sua totalità e possibilmente prevedere sistemi di smart-building in grado di massimizzare sostenibilità ambientale, efficienza e risparmio energetico, con soluzioni tecniche e tecnologiche innovative di comprovata realizzabilità.

Il concorso è strutturato in due gradi, il cui primo - con scadenza il 26 luglio 2019 - è finalizzato alla selezione delle 7 migliori proposte progettuali che accederanno alla seconda fase.

Sopralluogo facoltativo

È previsto il sopralluogo facoltativo per la presa visione delle aree interessate dall'intervento, questo potrà essere svolto tutti i giorni della terza settimana di giugno - dal 17 al 21 - presentandosi al Cargo 11 del sito MIND (via Cristina Belgioioso) alle ore 14.30.

Premi

  • al 1° classificato: 600.000 euro
  • al 2° classificato: 120.000 euro
  • al 3° classificato: 80.000 euro

Ciascuno degli altri 4 concorrenti classificati alla seconda fase riceverà un rimborso spese di 50.000 euro.

Giuria

  • prof. Giovanni Azzone
  • prof.sa Irene Bozzoni
  • prof. Ennio Macchi
  • ing. Alberto Sanna
  • arch. Ekaterina Golovatyuk

BandoDIP

Documentazione completa su:
www.headquartersht.concorrimi.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: