Arredi Francigeni, design di accoglienza per il turista/pellegrino

concorso rivolto ad architetti e ingegneri

Consegna entro 1 ottobre 2019

Il Comune di Pontenure, capofila della Associazione 6 Comuni, bandisce un concorso per individuare un progetto pilota di arredi urbani da posizionare lungo i cammini storici della via Francigena e del Cammino di San Colombano nelle aree di progetto coinvolte dalla strategia "Francigena in Comune. Strategia di rigenerazione urbana di spazi e luoghi pubblici lungo l'itinerario culturale della via Francigena nel tratto piacentino", ovvero: Pontenure, Alseno, Cadeo, Calendasco, Fiorenzuola d'Arda e Gragnano Trebbiense.

Francigena in Comune è una strategia risultata vincitrice del Bando di Rigenerazione Urbana di Regione Emilia Romagna nel 2018, volta ad elevare l'attrattività in ambito locale e globale della via Francigena, riattivando edifici e spazi pubblici dismessi nei sei comuni di cui si compone per trasformarli in servizi di accoglienza a disposizioni dei cittadini locali e dei turisti/pellegrini. 

Il concorso rientra in questa iniziativa e chiede ai partecipanti di progettare degli "Arredi Francigeni" che diventino una "suite di accoglienza" del turista/pellegrino nel suo dialogo con il cittadino. Gli arredi verranno realizzati nei 6 Comuni, nelle diverse aree di progetto, rafforzando così il segno unitario di Francigena in Comune, con la possibilità nel futuro di essere replicabile in altri comuni.

La giuria sceglierà come vincitrice la soluzione più innovativa: 

  • per la qualità del design proposto;
  • per la coerenza del progetto con i valori culturali e geografici della via Francigena e dell'inserimento nei diversi contesti paesaggistici;
  • per i caratteri di essenzialità, sobrietà, solidità, flessibilità e replicabilità in altri luoghi;
  • per le funzionalità specifiche richieste del bando; 
  • per i contenuti multimediali, di realtà aumentata e un progetto di comunicazione al fine di attivare "users experiences" sul territorio.

Il costo massimo stimato complessivo per la realizzazione (fornitura e posa) degli arredi, esclusi gli oneri della sicurezza, è di € 54.000,00, oltre a I.V.A, importo complessivo risultante dalla moltiplicazione di € 9.000,00 oltre a I.V.A a disposizione per ogni Comune promotore del Concorso per un totale di n°6 Comuni.

Partecipazione

Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri iscritti nei rispettivi Ordini professionali o Registri professionali dei paesi di appartenenza, abilitati all'esercizio della professione alla data di pubblicazione del Bando di Concorso e in possesso di idonea copertura assicurativa.

Giuria

  • arch.Marco Ferreri | nominato dall'Ente Banditore 6 Comuni, Presidente della Giuria
  • arch. Adriana Fantini | nominata dall'Ordine degli Architetti PPC di Piacenza
  • prof. Arch. Sara Protasoni | nominata da Politecnico di Milano, Polo di Piacenza
  • dr. Sami Tawfik | Associazione Europea delle vie Francigene
  • arch. Flavio Tagliaferri | nominato dall'Ente Banditore Comune capofila di Pontenure
  • Silvia Botti (direttrice "Abitare") | nominata dall'Ente Banditore 6 Comuni

Premi

  • al 1° classificato sarà affidato l'incarico
  • al 2° classificato: 2.000 euro + IVA e CNAPAIA, se dovuta
  • al 3° classificato: 1.000 euro + IVA e CNAPAIA, se dovuta

La Giuria si riserva, inoltre, la facoltà di evidenziare le proposte ideative ritenute meritevoli di menzione agli autori delle quali la commissione potrà riconoscere la buona esecuzione del servizio per lo studio di fattibilità tecnico economica presentato.

Agli autori di tutte le proposte meritevoli (primi tre classificati ed eventuali menzioni) verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio.

Bando | DPP 

Documentazione completa su:
www.concorsiarchibo.eu/arredifrancigeni

pubblicato in data: