Montalcino: un polo scolastico, un parcheggio e una zona espositiva, strategie di riqualificazione per l'area dello "Spuntone"

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

Consegna 1a fase entro il 19 novembre 2019

Il Comune di Montalcino ha bandito, in collaborazione con il CNAPPC, un concorso di progettazione per  realizzare un polo scolastico, un parcheggio multipiano interrato e una zona espositiva nell'area dello Spuntone, area che, pur conservando elementi di valore testimoniale e identitario, presenta uno stato di ‘incompiutezza' e di relativo degrado che risulta ancora più evidente all'interno di un contesto di altissimo valore paesaggistico e ambientale, riconosciuto a livello internazionale.

L'occasione di inserire nuovi elementi in questa area è vista dall'amministrazione soprattutto come occasione di riqualificazione paesaggistica. L'obiettivo di riqualificazione dovrà concretizzarsi in termini di ‘ricucitura', intesa come possibilità di recuperare centralità di un ambito marginale e degradato attraverso azioni di ripristino paesaggistico e ambientale, in una logica di equilibrio tra coscienza e conoscenza dell'immagine consolidata dell'abitato storico di Montalcino e libertà creativa nella definizione di soluzioni progettuali capaci di conferire nuova qualità in termini ambientali, paesaggistici e funzionali.

Si richiede ai progettisti di perseguire la migliore integrazione paesaggistica valutando la compatibilità con la morfologia e il carattere dei luoghi, evitando soluzioni che interferiscano visivamente con la leggibilità e la riconoscibilità della forma e dell'immagine della città storica, garantendo coerenza e continuità con i valori espressi dal paesaggio contermine.

Obiettivi generali e Obiettivi specifici

1. Risoluzione delle problematiche correlate alla necessità di adeguamento delle attuali strutture scolastiche alle vigenti normative in materia di sicurezza in relazione al rischio sismico e in materia di adeguamento delle prestazioni degli edifici in relazione ai consumi energetici e alla compatibilità ambientale.

  • 1.1. Miglioramento significativo della qualità degli spazi scolastici in termini di sicurezza, gestione, compatibilità ambientale, potenzialità di recepire i moderni indirizzi della didattica, disponibilità di spazi aperti;

2. Risoluzione delle problematiche derivanti dalla attuale localizzazione degli edifici scolastici, con conseguente riduzione del traffico veicolare all'interno del Centro storico.

3. Riqualificazione e valorizzazione di un'area che presenta caratteristiche di forte marginalità in relazione a un contesto di altissimo valore paesaggistico e ambientale.

  • 3.1. Conseguimento di una migliore integrazione tra abitato storico, tessuti urbani di recente formazione e aree rurali periurbane.

4. Costituzione, attraverso l'introduzione di un mix di funzioni di interesse pubblico, di una nuova polarità urbana di servizio al Capoluogo.

  • 4.1. Coinvolgere la parte occidentale del Centro storico all'interno dei flussi turistici, attualmente concentrati principalmente lungo l'asse principale dell'abitato;
  • 4.2. Potenziamento e maggiore qualificazione degli spazi per attività e manifestazioni pubbliche o di pubblico interesse quali sagre, mercati o altre iniziative simili;
  • 4.3. Possibilità di offrire innovazione e servizi d'eccellenza per la convegnistica e per la formazione;
  • 4.4. Potenziamento e razionalizzazione del sistema delle aree di sosta di servizio al Centro storico.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 13.700.000,00, al netto di I.V.A

Premi 

per il 1° classificato: 15.000 euro; 
dal 2° al 5° classificato: 5.000 euro.

Previo reperimento delle risorse economiche necessarie al vincitore saranno affidate con procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione e della direzione dei lavori.  L'Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di non affidare gli incarichi nel caso in cui e solo nel caso in cui, per sopraggiunti e non superabili motivi, non si possa procedere alla realizzazione dell'intervento.

Bando e documentazione su
concorsiawn.it/plesso-scolastico-montalcino/

pubblicato in data: