Lety u Písku. Un memoriale per le vittime dell'Olocausto di rom e sinti in Boemia

concorso di progettazione - 2 fasi

Consegna prima fase entro il 17 gennaio 2020

Il Museo Ceco della Cultura Rom in collaborazione con ONplan, ha annunciato un concorso di progettazione paesaggistico e architettonico per la realizzazione di un memoriale che ricordi le vittime dell'Olocausto di rom e sinti avvenuto in Boemia.

Il sito di intervento è Lety u Písku, un villaggio in cui durante la seconda guerra mondiale sorgeva il cosiddetto "campo zingaro", una struttura di lavoro forzato per i rom e i sinti boemi prima del loro trasporto ad Auschwitz.
Nel 1970, in parte sul sito dell'ex-campo, fu costruito un grande allevamento di suini, ma nel 2018, dopo due decenni di proteste, la struttura fu chiusa e acquistata dallo Stato ed ora gestita dal Museo della Cultura Rom.

L'intento del concorso è quello di progettare un luogo di riflessione e ricordo, che colleghi fisicamente tre punti emblematici: l'ex campo zingaro, il sito di sepoltura in cui sono stati interrati i detenuti dopo un'improvvisa epidemia di tifo e la zona dell'ex allevamento di suini.

La soluzione dovrà inoltre rispettare quattro obiettivi fondamentali per un memoriale:

  • Commemorare le vittime - il memoriale è e dovrebbe continuare ad essere un luogo dove saranno ricordate le vittime del campo di Lety, un autentico ricordo della sofferenza
  • Informare - il memoriale fornirà informazioni sulla storia della città e l'Olocausto dei rom e dei sinti, portando alla luce fatti, miti e leggende
  • Educare - il memoriale educherà la comunità e cercherà di spiegare le radici dell'odio e della discriminazione
  • Stimolare la discussione - il memoriale diventerà un luogo di dialogo e confronto non solo sul passato, ma anche sulla situazione attuale, sollevando questioni legate alla discriminazione delle minoranze, l'esclusione sociale, la negazione dell'Olocausto, oltre ai diritti umani, la libertà e la coesistenza.

Il concorso si svolgerà in due fasi, inizialmente una giuria selezionerà sette proposte che avranno accesso al secondo turno, il vincitore sarà annunciato entro maggio 2020.

Il Museo della Cultura Rom prevede di aprire il memoriale nel 2023. La prima fase di costruzione è stimata intorno ai 1,2 milioni di euro ed inizierà presumibilmente nel 2021.

Partecipazione

Il team partecipante al concorso deve essere formato da un architetto e un paesaggista.

Premi

  • al 1° classificato: CZK 150.000 (circa 5.800 euro)
  • al 2° classificato: CZK 120.000 (circa 4.700 euro)
  • al 3° classificato: CZK 90.000 (circa 3.500 euro)

La somma di CZK 160 000 (circa 6.200 euro) sarà distribuita tra gli altri partecipanti alla seconda fase del concorso.

Maggiori informazioni:
www.newmemoriallety.com

pubblicato in data: