Ro Plastic Prize 2020. Riuso della plastica ed economia circolare al centro della nuova edizione

concorso di design e comunicazione

Consegna entro il 30 gennaio 2020

Ai nastri di partenza la seconda edizione di Ro Plastic Prize, il premio ideato da Rossana Orlandi nell'ambito del suo progetto Guiltlessplastic dedicato alla sensibilizzazione sui temi del riuso e del riciclo della plastica. 

Per l'edizione 2020 del premio la gallerista milanese alza l'asticella e propone 5 categorie di gara, allargando il terreno di indagine al concetto di economia circolare generata dalla plastica, con lo scopo di ricevere progetti di design e comunicazione che affrontino in modo proattivo e innovativo le questioni legate ai rifiuti, sulla base dei principi del "reuse, recycle and upcycle".

Una giuria internazionale, composta da esperti di design, ricerca, industria e comunicazione, proclamerà un vincitore per ogni singola categoria.
I finalisti selezionati vedranno inoltre i propri lavori esposti in uno degli spazi del Ro District, in occasione del prossimo Fuorisalone.

Come lo scorso anno, anche per il 2020, gli sponsor di ogni singola categoria, in occasione di una Prize Ceremony nel pieno della Design Week, assegneranno ai cinque vincitori del Ro Plastic Prize, un premio di 10.000 euro.

Ro Plastic Prize 2020 | Categorie di concorso

Le cinque categoria, in cui i partecipanti dovranno presentare progetti concretamente realizzabili, sono:

  • Industrial design | oggetti indoor e outdoor accattivanti e funzionali che incoraggiano il riciclaggio della plastica su larga scala, facilitandone lo smaltimento. I prodotti devono essere durevoli, progettati per la produzione industriale e prevedere per la fine del ciclo di vita un impatto ambientale il più basso possibile.
  • Innovative textiles | immaginare materiali adatti alle diverse funzioni che utilizzano processi produttivi innovativi che tengano in considerazione la catena dell'economia circolare di plastica e materiali con impatto ambientale minimo.
  • Packaging solutions | alla luce dell'effetto devastante che questo tipo di prodotto ha sull'ambiente, la categoria prevede l'utilizzo di materiali prodotti a partire da rifiuti riciclati che corrispondano agli standard dell'economia circolare.
  • Conscious innovation projects | progetti rivolti a creare corsi di formazione open source, ripristinare le aree contaminate, formulare nuovi tipi di economie, promuovere uno sviluppo sociale e ambientale inclusivo.
  • Awareness on communication | progetti di comunicazione positivi, stimolanti e proattivi, rivolti a un pubblico diversificato ma soprattutto ai bambini, per incoraggiare l'informazione, insegnare nuove abitudini di vita e di consumo e sollecitare un'azione di massa per sensibilizzare l'opinione pubblica.

Maggiori informazioni:
www.guiltlessplastic.com/plastic-prize-2020

pubblicato in data: