Bauhaus Residency 2020. Residenza d'artista a Dessau per ripensare l'abitare in chiave culturale

open call

Candidature entro il 20 gennaio 2020

Sono aperte le candidature per partecipare all'annuale residenza d'artista che la Fondazione Bauhaus Dessau ospita nel complesso delle Case dei Maestri del Muche / Schlemmer duplex.

L'open call si rivolge a collettivi di artisti internazionali (2 - 5 persone) che lavorino nell'ambito delle storiche discipline rappresentate al Bauhaus, tra cui pittura, design di prodotto, design tessile, musica, teatro, performance, architettura e fotografia.

Il programma della residenza, intitolato "Gropius House: Fictional", intende indagare la capacità dell'opera d'arte di creare nuovi modi di vedere il mondo partendo dal caso studio delle Case dei Maestri di Dessau, viste non solo come memoria del passato, ma anche come punto di partenza per dibattiti e nuove indagini contemporanee.

L'edizione 2020, dedicata al tema "Habitat", invita più precisamente i partecipanti ad elaborare una rilettura del tema dell'abitare come pratica culturale, superando l'idea della "macchina per abitare" universalmente applicabile propria del periodo modernista.

Oltre all'open call per collettivi, la Bauhaus Residency ospita parallelamente un gruppo di artisti invitati e una residenza per giovani musicisti organizzata insieme al Kurt Weil Fest GmbH. 

Durante il periodo di residenza, ognuno dei tre diversi gruppi di "ospiti" avrà a disposizione un proprio spazio di esposizione: i musicisti presenteranno il proprio lavoro alla Moholy-Nagy House, mentre la Gropius House ospiterà al primo piano la mostra degli artisti della Open Call e al piano terra i progetti degli artisti invitati.

Iscrizioni

Invio del dossier di candidatura (cv + portfolio + proposta di progetto) entro il 20 gennaio 2020 a strob@bauhaus-dessau.de.

Cosa offre la Bauhaus Dessau Foundation

  • Uno spazio dove vivere e lavorare in Muche / Schlemmer House
  • Un rimborso di 4.800 euro totali
  • Possibilità di tenere presentazioni, performance o discussioni durante il proprio soggiorno
  • Supporto nel proprio progetto di ricerca, attraverso l'organizzazione di eventi con tecnici e pubblico
  • Presentazione pubblica del proprio lavoro nella Gropius House per un periodo massimo di 6 mesi

Giuria

  • Dr Claudia Perren, director / Bauhaus Dessau Foundation
  • Franciska Zólyom, director and curator
  • Marion von Osten, curator
  • Susanne Weiß, curator
  • Dr Florian Strob, research associate and curator / Bauhaus Dessau Foundation

Periodo di residenza

La residenza ha una durata di 3 mesi e potrà essere svolta a Dessau tra il 22 aprile e il 14 luglio o il 1° settembre e il 31 novembre.

Documentazione completa

pubblicato in data: