Un nuovo ponte sul Piave a Belluno

concorso di progettazione - 2 fasi

Consegna 1a fase entro il 18 febbraio 2020

È stato pubblicato il bando del concorso di progettazione indetto dal Comune di Belluno per la realizzazione di un nuovo collegamento viabile tra destra e sinistra sul Piave, in località Lambioi.

Il nuovo ponte sostituirà il collegamento provvisorio "ponte Bailey" realizzato in forma temporanea nel 2007 ma dimostratosi sul lungo periodo di esercizio una soluzione funzionale ed efficace sia per la mobilità intercomunale che di area vasta.

La proposta per la nuova infrastruttura dovrà essere accompagnata dalla riorganizzazione funzionale complessiva della relativa viabilità di accesso, comprese le due rotatorie a monte e a valle che connettono il ponte alla viabilità principale.

I partecipanti dovranno inoltre concentrarsi sul tema della mobilità ciclo-pedonale sul nuovo ponte, elaborando un adeguato raccordo con i percorsi esistenti ed in progetto nell'area.

Costituisce inoltre specifico oggetto del concorso la definizione dell'assetto finale dell'area attualmente occupata dalle opere provvisorie a seguito della loro rimozione, anche se le operazioni di rimozione delle stesse saranno oggetto di un iter progettuale e realizzativo autonomo.

In considerazione del particolare pregio ambientale e paesaggistico dell'ambito di intervento, le proposte progettuali dovranno prefigurare una infrastruttura che:

  • sia dotata di un intrinseco pregio architettonico che contribuisca alla valorizzazione dell'area come "anticamera" e "biglietto da visita" della città
  • garantisca per forma, materiali e tecnologie un rispetto sostanziale delle qualità ambientali e paesaggistiche dell'area
  • sappia dialogare senza prevaricazioni ed instaurando un rapporto visuale armonioso con gli elementi già presenti nel sito, con particolare riferimento a quelli di rilevanza storica e simbolica ed urbanistica/architettonica (Ponte della Vittoria in primis, Borgo Piave, la quinta del centro storico della città che si staglia in alto sullo sfondo);
  • per innovatività e qualità architettonica possa divenire una nuova immagine simbolica della città.

Infine, le proposte ideative dovranno tener in fatto che il processo di realizzazione dell'infrastruttura definitiva non dovrà pregiudicare l'accessibilità, l'utilizzo e la manutenzione delle opere, degli impianti e strutture provvisorie esistenti, da mantenere in esercizio fino alla fruibilità del ponte definitivo.

Premi

  • al 1° classificato: € 63.050,27
  • al 2° classificato: € 11.021,54
  • al 3° classificato: € 8.000,00
  • al 4° e 5° classificato: € 4.000,00

Bando | Documento di indirizzo alla progettazione 

Documentazione completa

pubblicato in data: