LUMINA 2020, un'installazione artistica a largo Plebiscito per il museo luminoso diffuso nel centro storico di Salerno

call residenza d'artista per artisti, architetti, designer, scenografi

Consegna entro il 16 febbraio 2020

Blam, in collaborazione con l'associazione Inner Wheel Salerno C.A.R.F, Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e Banca Campania Centro con il supporto del Comune di Salerno, promuove la prima edizione di LUMINA, una call finalizzata alla realizzazione della prima installazione artistica luminosa del Museo Luminoso Diffuso che si intende realizzare nel centro storico di Salerno, con residenza d'artista.

L'obiettivo del progetto è costruire nel tempo una mappa di interventi capaci di illuminare luoghi emarginati del centro storico di Salerno per svelarli sotto una nuova "luce", con la prospettiva di attivare un processo partecipato che possa consentire a questi luoghi di essere nuovamente parte dell'immaginario urbano collettivo.

La residenza è rivolta alla produzione di un'opera inedita sotto forma di un'installazione artistica urbana luminosa, nel rispetto dell'identità dei luoghi, che risponde ai criteri e obiettivi sotto esposti, senza vincoli di tecniche, compatibilmente con gli spazi indicati e gli obiettivi relativi.

Il luogo in cui prenderà forma il primo intervento del museo luminoso diffuso promosso da questo bando, è l'area di pertinenza dello spazio SSMOLL, ex chiesa dei "Morticelli", in largo Plebiscito nel centro storico di Salerno. Attraverso l'utilizzo di pratiche partecipative laboratoriali, prima e/o durante il periodo di residenza, il vincitore è invitato ad indagare il quartiere ed esplorare largo Plebiscito, attualmente uno degli spazi urbani emarginati del centro storico della città nelle sue complessità logistiche, per svelarlo sotto una nuova "luce", con la prospettiva di evidenziare l'ex chiesa dei Morticelli riattivando un processo che possa consentire a questo luogo di essere nuovamente parte dell'immaginario urbano collettivo.

La prima call invita artisti, architetti, designer, scenografi e in generale coloro in grado di progettare e realizzare l'intervento sotto forma di installazione temporanea, strettamente connessa all'identità dei luoghi.

Fasi del concorso

  • prima fase | candidatura delle idee progettuali
    dal 12 dicembre 2019 al 16 febbraio 2020
  • seconda fase | selezione del progetto vincitore
    dal 17 al 19 febbraio 2020: selezione del progetto vincitore
  • terza fase | processo di co-progettazione e realizzazione dell'opera in residenza
    febbraio/marzo 2020: le opere dovranno essere realizzate e montate nelle date stabilite insieme, entro e non oltre il decimo giorno di residenza (da definire insieme al vincitore)
  • quarta fase | presentazione pubblica e esposizione dell'opera
    marzo 2020

Le date potranno essere aggiornate e/o modificate nel corso dell'iniziativa. I promotori ne daranno tempestiva comunicazione ai partecipanti sul sito www.blamteam.com e sui canali social.

Premio

È previsto un premio complessivo per il vincitore di 5.000 euro così suddiviso:

  • 1.500 euro di compenso artistico per l'idea progettuale;
  • 500 euro di costi di viaggio, vitto e alloggio.
  • 3.000 euro per i costi di realizzazione dell'intervento, a carico dell'organizzazione.

Il vincitore sarà invitato in residenza a Salerno per un periodo max di dieci giorni per poter lavorare sull'idea di progetto e realizzare l'installazione stessa. Durante il periodo di residenza l'artista è invitato a interagire con cittadini, studenti e artisti locali al fine di stimolare un reciproco scambio positivo. L'installazione dovrà essere terminata e inaugurata entro i dieci giorni di residenza

Bando e documentazione sul sito
www.blamteam.com

LUMINA - museo luminoso diffuso, rientra nell'ambito del progetto di rigenerazione urbana collaborativa SSMOLL, attivato a Salerno da Blam con il supporto del Comune di Salerno e il DiARC - Dipartimento di Architettura dell'Università Federico II di Napoli.

pubblicato in data: